Male la crescita nel Lazio, appello Federmanager alle istituzioni

Federmanager Roma: preoccupati, ma riprenderemo la leadership

25.06.2019 - 16:00

0

Roma, 25 giu. (askanews) - Serve una sferzata affinché il rallentamento della ripresa non faccia troppi danni e per mitigare i rischi di un'involuzione. È questo l'appello alle istituzioni dei manager di Roma e Lazio, lanciato durante l assemblea annuale di Federmanager Roma, dopo il rapporto negativo di Bankitalia, secondo cui il Lazio cresce molto più lentamente rispetto al resto del paese, a causa della diminuzione del comparto servizi e del turismo, sempre più low cost. Un appello che arriva insieme alla richiesta di risparmiare alla capitale dal ruolo di teatro di scontro fra fazioni politiche.

Il presidente di Federmanager Roma, Giacomo Gargano, che rappresenta circa 20.000 manager, spiega: "I risultati di Banca d'Italia che ci ha detto che il Lazio nel 2018 è cresciuto meno delle altre regioni, è chiaro che questo ci ha fatto preoccupare, anche in quei settori dove noi siamo sempre stati all'avanguardia".

"Qui abbiamo negli ultimi anni perso tutta quella competitività che avevamo e grazie alla quale ancora riusciamo a stare in piedi. È vero che abbiamo perso delle sfide, però è vero che abbiamo ancora un know-how di managerialità, che ci aiuterà, ne sono convinto, a riprendere la strada e la leadership nazionale, sia come Roma, che come Lazio", ha aggiunto.

Tra i presenti anche Claudio Lotito, presidente della S.S. Lazio e il senatore leghista William De Vecchis, vice presidente Commissione Lavoro pubblico e privato, che in merito alle misure governative da adottare per aiutare i manager in Italia, dice:

"Prima di tutto abbassare le tasse alle imprese e alle famiglie, solo così possiamo rilanciare l'economia reale e dare energia alle associazioni, ma soprattutto al mondo dell'imprenditoria. Con il decreto Concretezza possiamo dire che daremo una mano su quella che noi chiamiamo l'aiuto alle imprese, con una burocrazia più leggera".

I manager chiedono massima priorità alla ripresa di opere pubbliche e infrastrutture. Stefano Cuzzilla, presidente Federmanager Nazionale:

"I manager in questo momento devono essere innovatori di sistema e per questo si deve dire sì a tutte le trasformazioni sul digitale e si deve dire sì alle infrastrutture", ha spiegato.

"Roma deve ritornare il centro della trazione degli investimenti esteri e interni. Gli imprenditori devono avere una forza e un coraggio che deve arrivare anche dalla vicinanza delle istituzioni: per noi questo diventa importante per avere posti di lavoro, questo per noi è il vero reddito di cittadinanza", ha concluso.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Real Housewife di Napoli: Noemi Letizia si racconta senza filtri in una nuova trasmissione
Il video

Real Housewife di Napoli: Noemi Letizia si racconta senza filtri in una nuova trasmissione

Noemi Letizia, salita agli onori delle cronache per il suo diciottesimo compleanno, ora è una signora di 28 anni, ha tre figli e ha deciso di raccontarsi senza filtri nella nuova trasmissione di Discovery disponibile dal 29 novembre su Dplay Plus. "Per anni sono stata argomento dei salotti di tutta Italia senza che nessuno mi conoscesse. Ho deciso di raccontarmi, volevo mostrare a tutto il mondo ...

 
Lavrov è a Roma: Med 2019 "utile piattaforma di dialogo"

Lavrov è a Roma: Med 2019 "utile piattaforma di dialogo"

Roma, 6 dic. (askanews) - Sergey Lavrov è in Italia e partecipa alla conferenza Med 2019, oltre agli incontri bilaterali con il suo omologo italiano Luigi Di Maio, ma anche con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. C'è molta attesa per l'intervento del ministro degli Esteri russo. La sua dialettica tagliente e il suo stile inconfondibile sono stati già l'anno scorso capaci di catturare la ...

 
I soliti ignoti, la scelta sbagliata di Silvio Cherubini: così perde 254mila euro - Il video
Televisione

Video - La scelta sbagliata di Silvio Cherubini a I soliti ignoti: così perde 254mila euro

Proprio sul più bello Silvio Cherubini, libero professionista di Parrano, in provincia di Terni, ha visto sfumare la bella somma di 254mila euro. E' accaduto a I soliti ignoti, la trasmissione condotta da Amadeus subito dopo il Tg su Rai 1. Al termine di una partita brillante, Silvio è arrivato con qualche certezza di troppo all'abbinamento del parente misterioso con uno degli ignoti. Ha ...

 
Sardine, parla uno dei leader: "Presenteremo dei punti alle forze politiche esistenti"

Sardine, parla uno dei leader: "Presenteremo dei punti alle forze politiche esistenti"

(Agenzia Vista) Ancona, 06 dicembre 2019 Sardine, parla uno dei leader: "Presenteremo dei punti alle forze politiche esistenti" "Presenteremo dei punti alle forze politiche esistenti". Così Lorenzo Donnoli, uno dei leader delle sardine, a margine della manifestazione ad Ancona. /courtesy Etv Marche Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Video - Vasco Rossi, ecco il cofanetto che racconta l'estate rock dei record. Tutti i particolari

Musica

Video - Vasco Rossi, ecco il cofanetto dell'estate rock dei record. Tutti i particolari

Giuseppe Silvestri E' finita l'attesa. I fan di Vasco Rossi possono aggiungere un altro pezzo alla loro collezione. Un cofanetto di cd e dvd che racconta l'estate dei record, ...

06.12.2019

Real Housewife di Napoli: Noemi Letizia si racconta senza filtri in una nuova trasmissione

Il video

Real Housewife di Napoli: Noemi Letizia si racconta senza filtri in una nuova trasmissione

Noemi Letizia, salita agli onori delle cronache per il suo diciottesimo compleanno, ora è una signora di 28 anni, ha tre figli e ha deciso di raccontarsi senza filtri nella ...

06.12.2019

Su twitter il dolce pensiero dell'attrice Anna Foglietta dedicato a Nilde Iotti

Televisione

Su twitter il dolce pensiero dell'attrice Anna Foglietta dedicato a Nilde Iotti

Anna Foglietta, l'attrice romana quarantenne che ha vestito i panni di Nilde Iotti nella fiction tv Storia di Nilde andata in onda su Rai 1, utilizza twitter per ringraziare ...

06.12.2019