Covid, Nardella: governo dia 3 mld a comuni, non ad Alitalia

A Tv2000: rabbia cittadini rischia di diventare disperazione

22.05.2020 - 15:30

0

Roma, 22 mag. (askanews) - "Il governo piuttosto che dare 3 miliardi di euro all'Alitalia, che è un'azienda che semmai merita un piano radicale di ristrutturazione industriale, potrebbe darli al mondo della scuola, che è in grande difficoltà, alle infrastrutture per il turismo e ai Comuni". Lo ha detto il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ospite del programma TGtg su Tv2000, in merito alla situazione d'emergenza economica provocata dal coronavirus.

"Abbiamo proteste quasi tutti i giorni - ha aggiunto il sindaco Nardella - Un livello di questo tipo non si è mai visto, e in questa città ho fatto il vice sindaco e il sindaco per 5 anni. E questa rabbia rischia di diventare disperazione. Dobbiamo stare molto attenti, per questo c'è bisogno che il governo dia risposte immediatamente soprattutto in modo chiaro dando davvero i soldi a chi servono".

"La strada c'è - ha proseguito Nardella a Tv2000 - ma bisogna imboccarla perché passare dalla crisi alla disperazione ci vuole davvero poco. Noi sindaci siamo il primo vero argine, se crolla questo argine degli 8 mila Comuni sul territorio allora lo Stato se la vedrà davvero brutta. Per questo torno a dire che il presidente Conte deve fidarsi dei sindaci, deve siglare un patto e attraverso i sindaci mettere in pratica la semplificazione e l'attribuzione dei soldi nei tempi più veloci possibili".

"Io porto avanti la battaglia anche per l'indebitamento - ha concluso Nardella - non capisco perché lo Stato si possa indebitare mentre i Comuni non si possono indebitare per finanziare la spesa corrente. Soprattutto ora che l'Europa ha consentito all'Italia con gli altri Paesi di allentare i vincoli del patto di stabilità. Insomma i Comuni pesano solo per il 6% sul debito nazionale e perché non possono allora partecipare con una quota all'indebitamento per finanziare servizi essenziali servizi agli anziani servizi e deboli. Io in questi mesi ho continuato a spendere con il mio Comune senza però incassare un euro. Abbiamo ad esempio di iniziato due palazzine per ospitare i senzatetto e i poveri. La nostra richiesta al governo è: o ci dà subito una parte consistente di soldi che ci mancano oppure ci consenta di avere una quota dell'indebitamento".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sandra Milo si incatena davanti a Palazzo Chigi e viene ricevuta dal premier Conte. Il video
IL CASO

Sandra Milo si incatena davanti a Palazzo Chigi e viene ricevuta dal premier Conte. Il video

Sandra Milo si incatena davanti a Palazzo Chigi e viene ricevuta da Conte (video Askanews). Dopo un iniziale rifiuto infatti il premier ha fatto entrare l'attrice (87 anni) che nel frattempo si era legata a una delle transenne che chiudono la piazza. Nei giorni scorsi, l'attrice aveva avviato uno sciopero della fame per richiamare l'attenzione sulle difficoltà degli artisti e delle partite Iva e ...

 
Toti: “Liguria seconda solamente al Veneto per numero di tamponi effettuati”

Toti: “Liguria seconda solamente al Veneto per numero di tamponi effettuati”

(Agenzia Vista) Liguria, 27 maggio 2020 Toti: “Liguria seconda solamente al Veneto per numero di tamponi effettuati” “Liguria seconda solamente al Veneto per numero di tamponi effettuati” queste le parole di Giovanni Toti, Presidente della Liguria, durante la conferenza di aggiornamento dei dati sul contagio da coronavirus nella Regione. Facebook Toti Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Proteste a Marsiglia dopo che Francia vieta l'idrossiclorochina

Proteste a Marsiglia dopo che Francia vieta l'idrossiclorochina

Marsiglia, 27 mag. (askanews) - I residenti protestano fuori dall'Ihu Mediterranée Infection hospital a Marsiglia dopo che la Francia ha vietato le cure con l'idrossiclorochina per i malati di Covid-19. L'istituto guidato dal professore Didier Raoult ha tuttavia annunciato che continuerà i trattamenti sui pazienti più adatti. Dalla scalinata dell'ingresso, che all'inizio della pandemia era piena ...

 
Stasera in tv 28 maggio appuntamento con il film "Air Force One". Nel cast Harrison Ford

TELEVISIONE

Stasera in tv 28 maggio appuntamento con il film "Air Force One". Nel cast Harrison Ford

Stasera in tv 28 maggio il film "Air Force One" (Rai 3 ore 21,20). Pellicola statunitense del 1998, regia di Wolfgang Petersen Cast: Harrison Ford, Gary Oldman, Glenn Close, ...

28.05.2020

Stasera in tv 28 maggio a "Dritto e Rovescio" c'è Silvio Berlusconi. Tra gli ospiti anche Luca Zaia

TELEVISIONE

Stasera in tv 28 maggio a "Dritto e Rovescio" c'è Silvio Berlusconi. Tra gli ospiti anche Luca Zaia

Stasera in tv 28 maggio, in prima serata su Rete 4 (ore 21,25), nel nuovo appuntamento con “Dritto e Rovescio”, Paolo Del Debbio intervista il presidente di Forza ...

28.05.2020

Stasera in tv 28 maggio Alessandro Borghese 4 Ristoranti. In Val Badia per la miglior cucina ladina

Alessandro Borghese, 43 anni

TELEVISIONE

Stasera in tv 28 maggio Alessandro Borghese 4 Ristoranti. In Val Badia per la miglior cucina ladina

Stasera in tv 28 maggio torna l'appuntamento con "Alessandro Borghese 4 Ristoranti" (Sky Uno alle ore 21,15). La sesta puntata della sesta stagione del fortunato format ...

28.05.2020