"Aspromonte", Calopresti in un passato arcaico che sa di presente

Da 21 novembre film con Valeria Bruni Tedeschi e Marcello Fonte

08.11.2019 - 17:00

0

Roma 8 sett. (askanews) - Ci sono la miseria ma anche la bellezza assoluta, il sogno e i soprusi, la ribellione e un mondo arcaico che ha un'eco nel presente nel nuovo film di Mimmo Calopresti "Aspromonte", nei cinema dal 21 novembre. Ambientato ad Africo negli anni '50 racconta una comunità che si ribella al disinteresse delle istituzioni, al proprio isolamento, alla prepotenza del bandito della zona, che li condannano a vivere nella miseria. Secondo il regista quel sud, ancora oggi, vive un sogno infranto. "C'è ancora un sud che non riesce ad esistere, ad esprimersi per quello che è, e soprattutto non riesce a portare a tutti noi la sua ricchezza. Continua ad essere il luogo degli ultimi, ma quegli ultimi miei sono persone che hanno poesia, hanno voglia di lavorare, di esistere, di stare al mondo, e quindi è un sud che noi perdiamo. Ma è un problema non solo dei nostri sud ma dei sud del mondo, che continuano a non avere la possibilità di esprimersi, di esistere".

Gli abitanti di Africo, guidati dai personaggi interpretati da Francesco Colella e Marco Leonardi, decidono di costruire una strada che li unisca al resto del mondo, mentre un'insegnante venuta dal nord, interpretata da Valeria Bruni Tedeschi, mostra ai più giovani come solo la conoscenza possa affrancarli dalla miseria. "L'ignoranza permette di avere il sopravvento sulla comunità, mentre la cultura rende le persone libere, potenti, libere, perciò è pericolosa".

Nella comunità di "Aspromonte" ci sono quelli che lottano, quelli che accettano, quelli che inseguono il proprio sogno e quelli che restano fermi. Il personaggio più emozionante del film è prorio quello del poeta, interpretato da Marcello Fonte: ama follemente la propria terra, per cui prova solo un grande amore, il suo sogno non può essere che ambientato fra quelle montagne. Da quella Calabria invece Fonte è andato via, come farà uno dei protagonisti più giovani del film. "La mia vita è un sogno, in tutto e per tutto. Me lo sono costruito da quando ero piccolo, a proposito di infanzia, e continuo a sognare sempre. Quindi è un bellissimo sogno che mi sono fatto, alcune volte è stato anche un incubo, però.. ".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

ArcelorMittal, Barbagallo (UIL): “Di questa vicenda, sindacati sono vittime”

ArcelorMittal, Barbagallo (UIL): “Di questa vicenda, sindacati sono vittime”

(Agenzia Vista) Roma, 15 novembre 2019 ArcelorMittal, Barbagallo (UIL): “Di questa vicenda, sindacati sono vittime” “In questa vicenda di questo funerale della siderurgia del nostro Paese, le organizzazioni sindacali sono vittime”, così il segretario generale UIL, Carmelo Barbagallo, a margine dell’incontro con il Ministro dello Sviluppo, Patuanelli. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
ArcelorMittal, Landini (CGIL): “Abbiamo chiesto ad azienda di ritirare revoca”

ArcelorMittal, Landini (CGIL): “Abbiamo chiesto ad azienda di ritirare revoca”

(Agenzia Vista) Roma, 15 novembre 2019 ArcelorMittal, Landini (CGIL): “Abbiamo chiesto ad azienda di ritirare revoca” “Noi abbiamo formalmente chiesto a Mittal di ritirare la revoca e di venire ad un tavolo con il sindacato. Lo scudo crediamo che debba essere reinserito”, così il segretario generale CGIL, Maurizio Landini, a margine dell’incontro con il Ministro dello Sviluppo, Patuanelli. Fonte: ...

 
Emanuele Filiberto: reali stanno tornando. Ma è spot per serie tv

Emanuele Filiberto: reali stanno tornando. Ma è spot per serie tv

Roma, 15 nov. (askanews) - Emanuele Filiberto di Savoia pubblica sulla sua pagina Facebook una sorta di proclama, annunciando che "i reali stanno tornando". Il riferimento però non è al suo Paese di origine, bensì alla serie Netflix The Crown. Di fatto i video pubblicati su Fb sono due: un primo, in cui il discendente di casa Savoia, richiama l'esigenza di stabilità e l'imminente ritorno dei ...

 
ArcelorMittal, Capone (UGL): “C’è un accordo con l’azienda e va rispettato”

ArcelorMittal, Capone (UGL): “C’è un accordo con l’azienda e va rispettato”

(Agenzia Vista) Roma, 15 novembre 2019 ArcelorMittal, Capone (UGL): “C’è un accordo con l’azienda e va rispettato” “Non è andata bene, non abbiamo visto Conte che aveva detto che il problema non era l’immunità mentre l’azienda ha ripetuto che quello è il problema. C’è un accordo che è stato sottoscritto e va rispettato. ”, così il segretario generale UGL, Francesco Paolo Capone, a margine ...

 
Il reatino Davide Rossi continua ad entusiasmare ai live di X Factor

RIETI

Il reatino Davide Rossi continua ad entusiasmare ai live di X Factor

Il cantante reatino Davide Rossi entusiasma il pubblico anche nel quarto live di X Factor interpretando il brano dei Queen “Don’t stop me now”. Giudizi positivi da parte dei ...

15.11.2019

Elena Arvigo

CASPERIA

Al teatro "Non domandarmi di me, Marta mia"

Fa riferimento a uno dei carteggi più appassionanti e allo storia d’amore tra Luigi Pirandello e l’attrice Marta Abba lo spettacolo "Non domandarmi di me, Martia mia" di ...

07.11.2019

All'Auditorium San Giorgio dopo Savagnone concerto d'organo e percussioni

RIETI

All'Auditorium San Giorgio dopo Savagnone concerto d'organo e percussioni

La sfida di interessare ragazzi di diverse età ad un repertorio come quello contemporaneo colto, è perfettamente riuscita. Con il suo entusiasmo e con la freschezza e ...

26.10.2019