Vietato dire non ce la faccio più

Il bullismo è per i perdenti

03.10.2016 - 11:11

0

Emilie, Carolina, Amanda, Nadia, Andrea.
Sono solo alcuni dei giovani che si sono tolti la vita negli ultimi anni perché vittime di bullismo. Chi francese, chi canadese, chi italiana, età diverse, motivi diversi che li avevano resi facili bersagli, ma accomunati da questo: vittime della stessa atrocità, il bullismo.
Emilie si è tolta la vita a 17 anni, solo dopo un po' di tempo i genitori hanno ritrovato il suo diario e si sono dati risposta alla domanda più terribile: “perché?”.
Oggi le parole scritte da quella adolescente, che sognava di diventare veterinaria, stanno facendo il giro del mondo. I genitori hanno scelto di divulgarle perché possano essere di aiuto a chi sta subendo le stesse violenze e come monito agli artefici di tanto dolore.
In quelle pagine ci sono racconti di derisione, umiliazione, vessazione. Si sentiva diversa lei, per come vestiva, perché più introversa.
Perché non era come loro.
Già, perché le vittime di bullismo parlano sempre di “me” e di “loro”, come una sorta di guerra “uno contro tutti”.
La sensazione di essere messa al muro, costantemente. La paura di fare o dire qualcosa di sbagliato. Il desiderio di diventare trasparente, di sparire. Per sempre. La voglia di gridare “che vi ho fatto per meritarmi questo?”, sotto le risate dei complici, come complici quelli che si voltano dall’altra parte. Questo è quello che deve aver provato anche Carolina, la quattordicenne di Novara che si è tolta la vita gettandosi nel vuoto perché vittima di cyberbullismo. Stesso crimine che ha spinto al suicidio la piccola Nadia nel 2014 a Cittadella, le scrivevano “ucciditi” sui social. E lei non ha trovato altra via di uscita che farlo.
Si è salvata invece, all'inizio dell’anno, un’altra piccolina a Pordenone. Si è gettata dalla finestra, ma è sopravvissuta. Alcuni di noi possono solo immaginare quanto dolore e solitudine si possa provare per compiere una scelta del genere, altri di noi hanno subito bullismo, quando ancora non aveva questo nome, ma le ferite erano le stesse.
Altri ancora tra noi sono i bulli. Ogni volta che prendete in giro il compagno di classe, a volte con aria di scherno perché grassottello, perché brufoloso, perché troppo magro, perché gli piace studiare o perché invece non ha buoni voti, state facendo un danno enorme. Uno scherzo è tale se si ride in due, altrimenti si chiama umiliazione. Ogni volta che prendete di mira qualcuno perché lo sentite diverso da voi, passando dallo scherzo alla vera e propria persecuzione, perché è disabile, è straniero, è “una facile”, è “omosessuale”, lo state poco a poco uccidendo. Perché se c’è chi arriva all’estremo gesto del suicidio, c'è chi continua ad andare avanti, ma ammalandosi di depressione, di disturbi del comportamento alimentare. Ogni volta che avete voglia di sentirvi grandiosi deridendo il compagno sovrappeso o la compagna “chiacchierata”, fermatevi un attimo e immaginatevi tra venti anni. Fermatevi a pensare a cosa avranno imparato loro e a cosa avrete imparato voi. Loro avranno sicuramente imparato a dover essere forti, a lottare di fronte alle avversità, a far uscire la barca dalla tempesta senza nessun aiuto se non quello di se stessi, a piangere, asciugarsi le lacrime e ricominciare. Voi cosa avrete imparato? Nulla.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Coronavirus, Conte: prova tampone va fatta solo in alcuni casi

Coronavirus, Conte: prova tampone va fatta solo in alcuni casi

Roma, 25 feb. (askanews) - "La prova tampone va fatta solo in alcuni circostanziati casi, la prova tampone non va fatta diffusamente, non è che qualcuno oggi avverte un'influenza, una febbre anche alta e fa la prova tampone. Assolutamente non sono queste le raccomandazioni della comunità scientifica, dei nostri scienziati, dei nostri virologi": lo ha detto il premier Giuseppe Conte, in conferenza ...

 
Naomi Campbell chiude a Parigi sfilata del nigeriano Kennenth Ize

Naomi Campbell chiude a Parigi sfilata del nigeriano Kennenth Ize

Roma, 25 feb. (askanews) - Naomi Campbell regina in passerella alla Paris Fashion Week. La Venere Nera ha chiuso la sfilata del designer nigeriano Kennenth Ize che ha debuttato sulle passerelle francesi con i suoi abiti colorati e i tessuti tradizionali africani. Il 29enne ha elogiato la supertopmodel, dicendo che lo ha sostenuto fin dall'inizio della sua carriera e l'ha definita la sua "fata ...

 
In Cina arriva "Thor-1", robot per combattere il coronavirus

In Cina arriva "Thor-1", robot per combattere il coronavirus

Roma, 25 feb. (askanews) - Le aziende cinesi di robotica stanno escogitato soluzioni creative per far fronte all'emergenza coronavirus. Come il robot "Thor-1" descritto dai media cinesi come "un'arma irriducibile" e di "una potenza straordinaria", un robottino che aiuta a sanificare le aree per contrastare la diffusione del virus. Il robot si muove per strada mentre spara disinfettante. Si ...

 
Arriva "High School Musical: The Musical: La Serie"

Arriva "High School Musical: The Musical: La Serie"

Roma, 25 feb. (askanews) - Arriva in Italia "High School Musical: The Musical: La Serie" nuova produzione originale Disney+ creata da Tim Federle, disponibile sulla piattaforma streaming dal 24 marzo. La prima stagione è composta da 10 episodi, al centro della serie una nuova generazione di studenti e l'insegnante di teatro della East High che a 15 anni dalle riprese del film con Zac Efron nella ...

 
Gianluca Vacchi, una vita da copertina e due anni di passione con la sua fidanzata Sharon Fonseca

Social

Gianluca Vacchi, una vita da copertina e due anni di passione con la sua fidanzata Sharon Fonseca

Una vita da copertina. E' quella di Gianluca Vacchi. L'imprenditore e dj pubblica una nuova fotografia sulle instastories del suo seguitissimo profilo Instagram. In costume ...

25.02.2020

Ascolti tv del 24 febbraio,  L'amica geniale vince e batte ancora GF vip

prima serata

Video Ascolti tv del 24 febbraio, L'amica geniale vince e batte ancora GF vip

L'amica geniale-Storia del nuovo cognome stravince ancora una volta la sfida degli ascolti tv del lunedì sera. La puntata della serie televisiva ispirata ai bestseller di ...

25.02.2020

Elettra Lamborghini non teme il Coronavirus, Confermati eventi instore tour a Lucca e Firenze

Musica

Elettra Lamborghini non teme il Coronavirus: confermati eventi instore tour a Lucca e Firenze

Elettra Lamborghini, non sembra temere il Coronavirus. Almeno a giudicare dalle pubblicazioni sul suo profilo Instagram. L'ereditiera e cantante, regina del twerking, ...

25.02.2020