Vietato dire non ce la faccio più

La nuova vita di Paola

01.03.2016 - 10:46

0

“Il cancro non lo metti in conto, non c'è nelle tue previsioni per il futuro”. E invece Paola ci si è confrontata a soli 36 anni e con una forma rarissima. Paola ha un negozio di frutta e verdura, ogni mattina si sveglia all'alba, carica e scarica le casse ai mercati. Ha due bambini piccoli, un marito. Una vita che le richiede tante energie. Poi un giorno scopre che una rara forma di sarcoma le ha attaccato il fegato. "All'inizio mi sono chiusa. Poi ho deciso di darmi da fare, documentarmi, informarmi sulla mia malattia. Ho scelto di aiutarmi anche con cure alternative. Sono andata alla ricerca dei medici più esperti della mia malattia". Finché in Piemonte le propongono un trapianto. Oggi è in lista di attesa da tre anni, ogni mese va a Torino per i controlli. Ed è durante questi viaggi che Paola inizia a scrivere: "Sentivo la necessità di dire quello che provavo, ma non volevo gravare ulteriormente sui miei familiari." Così, in treno, inizia a mettere nero su bianco quelle emozioni, le sensazioni. E scrive tanto, tantissimo. Al punto che oggi quelle parole sono diventate un'opera teatrale per la regia di Marco Natalucci: "Faccio teatro da quando ho 15 anni, così ho unito la passione di sempre con questa nuova della scrittura". In quest'opera Paola parla della propria storia. Ma non solo. "Quando mi hanno fatto la diagnosi per prima cosa ho cercato altre persone che avevano la mia stessa malattia rara. Ho creato un gruppo Facebook che per me è stata l'occasione di conoscere gente meravigliosa, di condividere la mia esperienza e sentirmi utile". Così nella sceneggiatura vi sono storie di quattro donne che si intrecciano, ognuna con il proprio vissuto e il proprio cancro. Paola non vuole parlare di "guerra contro il tumore". "Non è una guerra, viverla così non può aiutare."
La malattia arriva inaspettatamente nella vita delle persone, ma parlando con questa donna così solare si ha l'impressione che il cancro sia una tempesta che spazza via tutto e che per questo sia anche l'occasione di ricostruire. Prima di tutto se stessi "Il sarcoma ha stravolto la mia vita. Ho dovuto chiudere il mio negozio, ma mi sono cercata un altro lavoro perché c'è il mutuo, ci sono due bambini, spese familiari a cui far fronte insomma. E poi non volevo stare senza far nulla. Così ho trovato un impiego giù leggero, che mi lasciasse più tempo, per i miei figli, per mio marito, per il teatro. Per me stessa". Quando hai paura, quando sei malato dai un altro significato al tempo. Come se iniziasse a scorrere non tanto per quantità, ma per qualità. Non più "oggi quante cose sono riuscita a fare?" ma "quali cose ho fatto che mi hanno resa felice?". Paola ha trovato nella malattia, una nuova opportunità: "Ho capito che la vita non può essere quel tritacarne del lavorare-dormire-mangiare-spendere. Grazie al cancro ho ripreso in mano la mia vita".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Pio Albergo Trivulzio, Gelmini (FI): "Bene commissione d'inchiesta da parte della Regione Lombardia"

Pio Albergo Trivulzio, Gelmini (FI): "Bene commissione d'inchiesta da parte della Regione Lombardia"

(Agenzia Vista) Roma, 07 aprile 2020 Pio Albergo Trivulzio, Gelmini (FI): "Bene commissione d'inchiesta da parte della Regione Lombardia" La capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati Mariastella Gelmini risponde alle domande dell'Agenzia Vista. Così l'onorevole sull'istituzione da parte della Regione Lombardia di una commissione di inchiesta sulle morti al Pio Albergo Trivulzio: "Trovo ...

 
Il parco giochi è vuoto, le pecore giocano sulla giostra

Il parco giochi è vuoto, le pecore giocano sulla giostra

(Agenzia Vista) Regno Unito, 07 aprile 2020 Il parco giochi è vuoto, le pecore giocano sulla giostra La scena ripresa in un parco giochi nel Lancashire, nel Regno Unito, vuoto a causa delle misure anti-coronavirus imposte dal governo britannico / fonte FB Debbie Ellies Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
La premier di Nuova Zelanda ai bimbi: "Coniglio pasquale e fatina denti sono lavoratori essenziali"

La premier di Nuova Zelanda ai bimbi: "Coniglio pasquale e fatina denti sono lavoratori essenziali"

(Agenzia Vista) Nuova Zelanda, 07 aprile 2020 La premier di Nuova Zelanda ai bimbi: "Coniglio pasquale e fatina denti sono lavoratori essenziali" La prima ministra neozelandese Jacinda Ardern: "Siamo contenti di sapere che noi consideriamo la fatina dei denti e il coniglietto pasquale come lavoratori essenziali. Come potete immaginare, in questo periodo potrebbero essere particolarmente impegnati ...

 
Sindaco di Foggia Landella avvisa: “Intensificati posti di blocco, a Pasqua non uscite”

Sindaco di Foggia Landella avvisa: “Intensificati posti di blocco, a Pasqua non uscite”

(Agenzia Vista) Puglia, 07 aprile 2020 Sindaco di Foggia, Landella avvisa: “Intensificati posti di blocco, a Pasqua non uscite” “Intensificati posti di blocco, a Pasqua non uscite” queste le parole di Franco Landella, sindaco di Foggia, in un video pubblicato sul suo profilo facebook dove avvisa i cittadini a rimanere a casa durante le festività di Pasqua Facebook Landella Fonte: Agenzia Vista / ...

 
Stasera in Tv, diMartedì: nello studio di Floris il punto su provvedimenti economici del governo e Coronavirus

Televisione

Stasera in Tv, diMartedì: nello studio di Floris il punto su provvedimenti economici del governo e Coronavirus

Approfondimenti ed ospiti importanti nella trasmissione del 7 aprile di diMartedì, il programma di approfondimento economico e politico condotto da Giovanni Floris, in onda ...

07.04.2020

Grande Fratello Vip 4, Antonella Elia: che botta in testa. Fasce e turbanti: il look alla vigilia della finale

Reality

Grande Fratello Vip 4, Antonella Elia: che botta in testa. Fasce e turbanti: il look alla vigilia della finale

Eccola Antonella Elia dopo la caduta di ieri, lunedì 6 aprile, nella Casa del Grande Fratello Vip. Si mette in testa fasce e turbanti alla vigilia della finale del reality ...

07.04.2020

Le foto Cecilia Rodriguez e la missione spesa: "Amara sensazione, spero che tutto questo possa finire presto"

Coronavirus

Le foto Cecilia Rodriguez e la missione spesa: "Amara sensazione"

A fare la spesa super protetta. Lei è Cecilia Rodriguez che posta sul suo profilo Instagram le foto della "spedizione" per riempire il frigorifero di provviste. Mascherina e ...

07.04.2020