Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Presentata l'Amatrice-Configno della rinascita

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

È stata presentata, presso l'Auditorium della Fondazione Varrone, la 40a Edizione della Corsa Podistica Internazionale su strada Amatrice-Configno. Presenti, a titolo istituzionale, numerose autorità, tra cui il presidente della Fondazione Varrone Antonio Valentini, il consigliere comunale di Rieti, con delega allo sport, Roberto Donati, il presidente del Comitato regionale Fidal del Lazio, Fabio Martelli. Il direttore Generale Bruno D'Alessio ha tracciato in conferenza le linee tecniche (e non solo) della manifestazione 2017: "Sarà un'edizione complicata per mille ragioni: saremo anche quest'anno ad Amatrice per lanciare, attraverso l'atletica, un messaggio di speranza alla popolazione martoriata dai tristi eventi degli ultimi undici mesi. Ci stiamo impegnando al meglio per fare in modo che la Corsa rappresenti un nuovo punto di inizio per Amatrice e per le sue frazioni. E anche per questo motivo cercheremo di mantenere quel parterre di grandi campioni che ha già contraddistinto tutte le precedenti edizioni." La corsa, che avrà luogo il 20 agosto alle ore 16, avrà ancora una volta un protagonista d'eccezione, Ezekiel Kemboy. Il Campione kenyano ha annunciato che quella di Amatrice sarà la sua ultima gara ufficiale. E l'organizzazione sta cercando di affiancargli Daniele Meucci, per dare alla gara  il consueto spessore tecnico che meglio l'ha descritta in tutti questi anni.  Confermata anche la presenza dei vincitori della scorsa edizione: il kenyano Chemutay e, in campo femminile, l'atleta dell'Esercito Laila Soufyane. A margine della competizione, inoltre, saranno ospiti di onore della manifestazione i grandi Campioni del passato (Olimpici e Mondiali), che nel corso delle ultime decadi hanno partecipato più volte all'Amatrice-Configno (vincendola, in molti casi). Stefano Baldini, Gelindo Bordin, Gabriella Dorio, Alberto Cova, Franco Fava, Lucilla Andreucci, Laura Fogli: questi i primi nomi già confermati e che già dalla mattina del 20 agosto parteciperanno alle tante iniziative che l'organizzazione sta allestendo per questo appuntamento speciale. La Corsa verrà presentata la sera del 19 agosto, presso la tensostruttura della località Lo Scoiattolo di Amatrice. In quella circostanza sarà presente anche il dottor Franco Ghilardi, editore per Alma&Plan del volume "Amatriciana,Amatricianae", illustrato in anteprima nel corso della conferenza odierna: "Il libro celebra il protocollo dello storico piatto declinandone la ricetta attraverso l'invenzione di 30 chef stellati. È stata una iniziativa fortemente voluta, e che darà alla frazione di Configno un contributo importante per la ricostruzione."