Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'entusiasmo della Sabina per il passaggio del Giro d'Italia

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

L'entusiasmo quando passa il giro d'Italia è sempre contagioso. Si aspetta anche per ore per vedere i ciclisti sfrecciare a velocità folli per pochissimi minuti. Nella quarta tappa del Giro d'Italia 2019 la carovana rosa è passata anche per la Sabina, in particolare per Monterotondo, Mentana e Fonte Nuova. Il centro di Monterotondo è stato invaso dagli appassionati, in particolare da tanti bambini che non si sono voluti perdere questo spettacolo. Tanti gli applausi per gli atleti che hanno animato il pomeriggio in città, segno che, nonostante il passare degli anni, il Giro d'Italia rimane uno degli appuntamenti più amati in assoluto. Non c'erano, infatti, tifosi di un corridore o di una squadra in particolare. Ovviamente sono stati maggiormente incitati gli atleti italiani ma alla fine, la cosa più importante, è stato vedere centinaia di bici divorare l'asfalto a velocità che, ad un profano, sembrano folli. Il passaggio del giro d'Italia non ha portato solo entusiasmo. Qualche disagio lo hanno vissuto soprattutto le famiglie di Monterotondo e dei comuni interessati dal passaggio della carovana rosa. Visto il passaggio, durante la mattina, della corsa ciclistico amatoriale che precede sempre il giro, il Comune ha emesso un'ordinanza con la quale ha chiuso le scuole di ogni ordine e grado. Il documento è stato pensato per evitare congestionamenti del traffico viste le numerose strade chiuse per consentire il passaggio dei ciclisti.  Non solo. Altre polemiche sono arrivate dai cittadini che hanno visto le strade asfaltate proprio in occasione della kermesse sportiva, evento peraltro verificatosi in altri comuni e lungo le strade gestite da altri enti.  VINCITORE La quarta tappa del Giro d'Italia (Orbetello-Frascati) è stata vinta da Richard Carapaz, davanti a Ewan e Ulissi. Roglic si conferma maglia rosa di questo 102esimo giro. Ad appena sei chilometri dall'arrivo c'è stata una caduta di gruppo, che ha spezzato la corsa in due tronconi. A cadere anche Dumoulin e l'italiano Domenico Pozzovivo. Nella salita finale si fa vedere anche Ewan ma nella volata finale ha la meglio Carapaz, che supera Ulissi.