Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Presentata nella sede della Figc la 30esima edizione della Scopigno Cup

  • a
  • a
  • a

La 30° edizione della Scopigno Cup Rieti – Amatrice World Football Tournament Under 17, Memorial Manlio e Loris Scopigno (in programma il 30-31 agosto e 1-2 settembre 2022) è stata presentata questo pomeriggio presso la Sala Giunta della FIGC a Roma. Annunciati anche i vincitori dei prestigiosi Premi Nazionali Manlio Scopigno e Felice Pulici: assegnati da una prestigiosa giuria di giornalisti e addetti ai lavori: i premi, saranno poi consegnati al gotha del calcio di serie A e B, sempre a Roma, presso il Salone degli Onori del CONI il prossimo 10 ottobre. Di seguito l'elenco dei premiati: Premi Manlio Scopigno 2021/2022: Miglior Allenatore Serie A: Stefano Pioli  - Davide Nicola; Miglior Allenatore Serie B: Fabio Pecchia; Presidente dell’anno: Silvio Berlusconi; Manager Of The Year: Adriano Galliani - Walter Sabatini; Miglior Giocatore Serie A: Ciro  Immobile; Miglior Giocatore Serie B: Massimo Coda; Direttore Settore Giovanile : Roberto Samaden; Allenatore Settore Giovanile : Cristian Chivu. Premi Felice Pulici  2021/2022: Miglior Portiere Serie A: Mike  Maignan; Miglior Portiere Serie B: Marco Carnesecchi.

 

Presente a Roma anche il Presidente della FIGC Gabriele Gravina che ha portato il suo saluto e che sarà presente il 30 agosto ad Amatrice per dare il calcio d’inizio alla partita inaugurale: "La ‘Scopigno Cup’ compie 30 anni, ma non li dimostra. Lo spirito sempre giovane e la continua voglia di innovare e di migliorarsi, che è nel dna dell’organizzazione, restituiscono a partecipanti ed appassionati una manifestazione molto impegnativa sotto il profilo agonistico e soprattutto ricca di occasioni per promuovere cultura e socialità. Una formula vincente che in questa edizione amplia i suoi confini fisici, coinvolgendo anche Roma e Napoli, ma che mantiene nel reatino il suo cuore pulsante, con un’attenzione particolare ai valori fondanti dello sport: fair play e solidarietà. In questo senso, anche la scelta felice di portare le delegazioni delle squadre in visita dal Santo Padre si trasformerà, ne sono certo, in un’ulteriore possibilità di crescita umana, prima ancora che sportiva. La formula vincente che rende questo torneo così longevo, infatti, è l’offrire a numerosi ragazzi Under 17 la possibilità di confrontarsi dentro e fuori dal campo e di maturare come uomini prima ancora che come calciatori. Molto importante è stato anche aprire la competizione al calcio femminile che rappresenta il settore con maggiore margine di sviluppo, sia in termini di praticanti sia di coinvolgimento. Un importante passo in avanti per la nostra cultura sportiva, favorito e sostenuto proprio dalla FIGC che sta investendo molto per colmare il gap che ci divide dagli altri movimenti calcistici europei".

 

"Cercheremo di festeggiare degnamente il trentennale per una manifestazione che sempre visto il connubio tra sport, enogastronomia, turismo e cultura -ha detto il presidente ASD Scopigno Cup Fabrizio Formichetti- il 31 agosto lo staff e gli atleti saranno ricevuti in udienza al Vaticano da Papa Francesco. Quest'anno il torneo vedrà tutte le partite trasmesse in streaming e ben sei località dove si svolgeranno gli incontri: Roma, Napoli, Terni, Rieti, Amatrice e Cittareale. Introdotto anche un Torneo femminile che si svolgerà a Cittareale e vedrà in campo le formazioni di Ternana, Lazio e Roma. In occasione dei 30 anni della Scopigno Cup si svolgerà anche una mostra fotografica che ripercorre la storia del torneo. Infine spazio anche al convegno a cura dell'AIAC Lazio dal titolo 'Il calcio tra codifiche e principi': ringrazio i presidenti Lazio e Rieti, Roticiani e Valentini, per la presenza oggi a Roma. Il nostro torneo è anche solidarietà con la collaborazione dell'Associazione Associazione Onlus Alcli Giorgio E Silvia e la Casa Famiglia L'Arcobaleno (con un progetto in collaborazione con CRAI Tirreno per fornitura di beni di prima necessità). Abbiamo sostenuto anche due ragazzi di Amatrice dal 2016: Martina e Claudio".

Intervenuto in video conferenza Pippo Inzaghi, neo allenatore della Reggina, cittadino onorario di Rieti e testimonial della Scopigno Cup: “Quello che mi ha dato lo Scopigno è stato tantissimo: è stato tra l’altro il mio primo trofeo da allenatore: una competizione che mi lega a Rieti e che ha visto la partecipazione di molti talenti”. Gabriele Pulici ha sottolineato l’orgoglio che lega la sua famiglia al premio dedicato al miglior portiere della serie A e della serie B. Intervenuto anche Giancarlo Oddi che ha ricordato Felice Pulici e Pino Wilson: “li ho conosciuti bene ed ho avuto il piacere di giocarci insieme. Sono stati degli amici fraterni”. Quest’anno nel torneo è stato istituito il premio per il miglior difensore intitolato a Pino Wilson. Presente oggi il figlio James Wilson che ha ricordato la figura del portiere: “E’ un piacere legare il nome di mio padre ad un premio dato ai giovani nel corso di un torneo così importante”.
Intervenuto anche Michelangelo Sulfaro, anche lui ex portiere della Lazio e compagno di squadra di Wilson, Pulici e Oddi. "E' importante il torneo perché consente di creare un processo osmotico tra il territorio e gli atleti che fanno da vetrina a questa manifestazione -ha detto il vicesindaco del comune di Rieti Chiara Mestichelli- siamo fieri di ospitare questo evento che promuove soprattutto con il divertimento, i valori fondamentali dello sport".
 "Avere ancora il torneo ad Amatrice -ha spiegato Luca Poli, consigliere e capogruppo di maggioranza del Comune di Amatrice- dà la certezza alla comunità che l'organizzazione ha ancora nel cuore la nostra cittadina. Un ulteriore stimolo per essere ancora più resilienti tramite lo sport: ci permette di tifare per i ragazzi e per il loro futuro". Si è collegata anche la giornalista Greta Beccaglia, oggetto di un caso di molestie, che sarà la madrina del primo Scopigno Cup femminile ma anche di quello maschile: “sono onorata di partecipare: un torneo pieno di valori ed iniziative che per la prima volta si allarga anche al calcio femminile”. In questo senso l’ASD Scopigno da quest’anno sarà legata anche al Centro Angelita di Rieti contro la violenza sulle donne. Intervenuti a Roma anche i dirigenti delle squadre di Lazio, Roma e Lodigiani 1972. L'ASD Scopigno Cup ringrazia inoltre per la fattiva collaborazione le società Napoli United e Lodigiani 1972. “Lo Scopigno Cup, quest’anno alla sua 30°edizione, è diventato uno degli appuntamenti sportivi di maggior richiamo dell’Alto Lazio – ha sottolineato Roberto Gabrielli, responsabile della Direzione regionale Lazio e Abruzzo di Intesa Sanpaolo. Per il quinto anno consecutivo abbiamo scelto di sostenere questa bellissima iniziativa di cui condividiamo pienamente i valori: valorizzazione dei giovani talenti, diffusione dei valori sportivi e sostegno allo sviluppo dei territori”. Sul sito (http://www.scopignocuprieti.com) e sui social media (Facebook, Instagram, Twitter, You Tube) è on line il programma delle gare, che vedranno coinvolte ben cinque città (Rieti, Amatrice, Roma, Napoli, Terni e Cittareale). Elenco delle squadre partecipanti: Neftchi Baku (Aze), Fenerbahce (Tur), F.C. Inter, A.S. Roma, S.S.C. Napoli, S.S. Lazio, Fluminense (Bra), U.S. Salernitana, Ternana Calcio, Lodigiani 1927, United Napoli, Pol. Cantalice FD 18.