Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Basket, La Npc supera Salerno anche in gara-2 (71-63). Venerdì la serie play off si sposta in Campania

Esplora:

Valerio Pasquetti
  • a
  • a
  • a

La Npc si aggiudica anche gara-2 dei quarti di finale play off e vola sul 2 a 0 contro Salerno. Però quanta sofferenza. Rieti non disputa una gran partita e soffre l’aggressività degli ospiti fin quasi al suono della sirena. La prima metà gara è piuttosto incerta e combattuta. Salerno sembra aver preso le misure alla Npc rispetto a gara-1 ed è più viva ed efficace. Valentini sigla il primo cesto del match. Un fallo di Timperi porta sempre Valentini in lunetta (0-4). Coltro raccoglie nella spazzatura e ne insacca un altro. E’ 0-6 per gli ospiti al 2’. Ma è soltanto un’illusione campana. Tiberti accorcia grazie ad un rimbalzo vincente. Papa sfrutta due personali (4-6). Moffa torna a segnare per gli ospiti, ma Testa accorcia (6-8 al 5’). Entrano Broglia e Del Testa per Tiberti e Timperi. Cimminella realizza ancora eludendo la difesa reatina, ma adesso sale in cattedra Broglia che indovina un bel cesto dall’arco (9-10). Mennella  lo emula sull’altro fronte.

Testa sembra ispirato e non fallisce un’incursione nell’area avversaria. Mennella con Broglia si compensano. Mennella è infallibile da tre, a fil di sirena Saladini riduce il divario (16-18). La Npc riparte con una zona che sembra sortire effetti propizi, inducendo all’errore i rivali. Del Testa sigla il primo vantaggio per Rieti (19-18). Broglia colpisce dalla linea dei 6 e 75, ma Mennella ne vanifica l’agone (22-21 al 3’). Romano restituisce un minuto margine agli ospiti (22-23), ma Saladini è ben ispirato al tiro. Le squadre si sorpassano a ripetizione e per un sol punto. E’ il time out Rieti (27-28). Broglia ha in mano le redini del match e della sua squadra: egli segna a ripetizione e pure da tre (32-30). Rinaldi tiene bene a galla Salerno (32-33). Le squadre vanno al riposo lungo sul 38-33. Testa apre le danze della seconda parte di gara con una bomba, subito e ben emulato da Tiberti (44-35). Sull’altro fronte Valentini è una spina nel fianco (44-39), ma Testa è in serata e ne insacca ancora un’altra (47-39). Rinaldi non abbassa la testa di Salerno (49-43). Le antagoniste chiudono il tempo sul 52-45. La Npc propone l’ennesima difesa a zona e così pure Salerno. Moffa punisce gli amaranto celeste, ma Antelli pareggia il conto. Cimminella ricuce da tre (55-51). Anche Marini e Moffa non ne vogliono sapere ed al 5’ la gara torna in parità (57-57). Papa da tre e Broglia in avvitamento resuscitano la Npc (62-57). Rinaldi accorcia con un bel cesto (62-59). I falli costringono Salerno ad alzare bandiera bianca pur se Saladini e poi Papa sbagliano un paio di personali (64-59 all’8’). Del testa insacca la bomba del successo di Rieti. La Npc vince anche gara-2, tribolando, ma vince. 

NPC RIETI – ARECHI SALERNO  71 - 63             

NPC RIETI:  Testa 12; Imperatori ; Papa 8; Cortese ; Buccini ; Del Testa 10; Tiberti 7; Saladini 9; Broglia 18; Antelli 5; Timperi 2; Alessandro Feliciangeli . Allenatore: Gabriele Ceccarelli.

ARECHI SALERNO: Cimminella 8; Romano 4; Marini 6; Caiazza ; Peluso ; Mennella 13; Moffa 8; Rinaldi 10; Valentini 12; Coltro 12. Allenatore: Giampaolo Di Lorenzo.

ARBITRI: Fabrizio Suriano di Torino e Stefano Pulina di Rivoli (TO).

NOTE: Parziali: 16 - 18; 38 - 33; 52 – 45. Spettatori  400 circa; usciti per cinque falli: Coltro.