Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Play off, la Kienergia Rieti stende Salerno al PalaSojourner: 62-47

Valerio Pasquetti
  • a
  • a
  • a

La Npc fatica a lungo, si sblocca negli ultimi 5 minuti di gara aggiudicandosi con ampi meriti una gara-1 tesa e combattuta. Non inganni il punteggio perché, nei primi 35’ del match, i salernitani hanno resistito bene, rendendo dura gara-1 a Ceccarelli ed ai suoi ragazzi. Inizio nervoso e caotico, con errori di qua e di là. Intanto il play Coltro commette subito due falli. A 7’ e 17” dal termine del primo quarto realizza da tre Rinaldi. A 6’ dal termine finalmente segna anche Rieti con Timperi;  Marini lo compensa; Testa replica al compagno (5-4 al 5’). Ci pensa nuovamente Timperi da tre a sancire il primo vantaggio Npc. Mennella impatta (7-7). Rieti è soltanto Timperi che sigla prima il 9-7 poi, ancora con una tripla, il 12-9 e ben 14 punti personali all’attivo a fine-time. Salerno trova un buon terminale in Moffa, ma è sempre Timperi a schiacciare con tap-in l’ultima azione Npc.

Termina il primo quarto (18-14) con una Npc nervosa e tesa oltre il lecito, il solo “Ja” Timperi (fantastico il suo approccio alla contesa) in grado di competere sui livelli consoni al team. Di Lorenzo deve privarsi del play Coltro (3 falli) e per Salerno si fa notte fonda. Tiberti e Romano vanno a bersaglio.  Tiberti si esprime sui livelli abituali. Ceccarelli, molto agitato per la prova contratta dei suoi, incorre in un fallo tecnico. Rieti segna poco e commette tanti errori, con gli ospiti che, almeno offensivamente, testimoniano limiti evidenti. Antelli ne segna 2 dei suoi; Del Testa insacca la prima tripla (27-20 al 7’) e time out Di Lorenzo, però a poco serve poiché ancora Del Testa offende la Virtus Arechi dall’arco (30-20). Un paio di triple dei campani (Mennella) accompagnano le squadre al riposo lungo sul 31-26.

Moffa subito accorcia da tre e Valentini pareggia (31-31). Moffa riporta avanti Salerno (33-35). E’ il momento di Papa che ne segna 5 di seguito (38-37 al 6’). La gara è molto nervosa e vive momenti concitati. Moffa incorre in un tecnico. Valentini pareggia di nuovo. Del Testa segna da tre, Timperi (ancora lui) con una “preghiera” toglie le castagne dal fuoco a Rieti che chiude il tempo avanti 45-39. La gara, brutta, nervosa e con tanti “colpi proibiti” da una parte come dall’altra stenta a decollare: si segna col contagocce (45-41 al 3’). Finalmente Testa sblocca il punteggio con due bombe in serie (51-43 al 5’). Un bel canestro di Papa e due liberi di Saladini sembrano archiviare il match a favore di Rieti, anche per la difficoltà degli avversari di replicare. La Npc vince 62-47. Appuntamento a martedì sera per gara-2.

NPC RIETI – ARECHI SALERNO  62  -  47   

NPC RIETI:  Testa 5; Imperatori ; Papa 8; Cortese ; Buccini ; Del Testa 13; Tiberti 4; Saladini 6; Broglia 2; Antelli 4; Timperi 20; Alessandro Feliciangeli . Allenatore: Gabriele Ceccarelli.

ARECHI SALERNO: Cimminella 2; Romano 2; Marini 4; Caiazza ; Peluso ; Mennella 9; Moffa 10; Rinaldi 8; Valentini 10; Coltro 2. Allenatore: Giampaolo Di Lorenzo.

ARBITRI: Nonna Donato Davide di Saronno e Marcello Martinelli di Brescia.

NOTE: Parziali: 18 - 14; 31 - 26; 45 – 39. Spettatori 500 circa con assai modesta rappresentanza ospite; usciti per cinque falli: Coltro, Cimminella.