Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti sconfitto in casa dal Gavorrano (2-1) e condannato ai play out

  • a
  • a
  • a

Terza sconfitta consecutiva per il Rieti che in virtù del risultato contro il Gavorrano (2-1) allo Scopigno ha abbandonando ufficialmente ogni tipo di speranza di salvezza diretta. Per i grossetani invece la vittoria ha riaperto la possibilità di agganciare il terzo posto in classifica, in virtù della contemporanea sconfitta dell’Arezzo, che è ora avanti di un solo punto rispetto alla formazione di Marco Bonura. Il successo è maturato grazie ad una prova tecnica di grande continuità ed intensità, oltre che per il fatto di essere riusciti a limitare gli spazi alla manovra avversaria nella fase cruciale della gara.

Per il Rieti, dopo questa sconfitta, sarà decisivo il match di Montespaccato, domenica prossima, per conoscere sia l’avversario da affrontare il 22 maggio ai playout (Foligno o Unipomezia), che la sede di gioco: con un pareggio o una vittoria si giocherà a Rieti, in caso di sconfitta c’è il rischio di scivolare al 15esimo posto e tutto dipenderà dall’esito di Foligno-Unipomezia. Insomma, il successo del Follonica Gavorrano assume ancora più importanza per il fatto di aver affrontato un’avversaria quanto mai motivata dalla ricerca dell’obiettivo della salvezza diretta. Il match ha visto il vantaggio iniziale della squadra di casa con il sigillo di Emanuele Menghi, che al 20’ ha trafitto Vivoli con un destro dal limite. Ma è stata veemente la reazione della squadra toscana, che ha trovato il gol del pareggio al 23’ con Del Rosso e poi all’inizio della ripresa c’è stata la rete insaccata da Dierna con un colpo di testa sottomisura, che ha così segnato che quello che si è poi rivelato il gol-partita. Il Follonica Gavorrano avrebbe potuto anche segnare la terza rete con lo stesso Dierna, che però npon è riuscito a sfruttare l’opportunità avuta in area.

Ancora ci sono stati un paio di tentativi da parte della formazione di Bonura di andare a segno, ma sono sfumati anche per la buona difesa offerta dal Rieti. Dopo una fase di gioco prevalentemente a centrocampo, al 93’ poi il disappunto della squadra e dei sostenitori di casa, visto che è stato annullato il gol del pari a Coulibaly per fuorigioco e per tra le proteste vibranti della panchina a farne le spese è stato Emanuele Menghi, espulso dal direttore di gara. L’arbitro è stato tuttavia irremovibile nella propria decisione. Nel finale il Rieti ha cercato ancora il gol del pari, ma la retroguardia della squadra toscana ha mantenuto la massima concentrazione, non correndo pericoli.

RIETI - FOLLONICA GAVORRANO 1-2

RIETI (4-2-3-1): Giori 6; Tiraferri 6 (33’st Orlandi sv), De Martino 6 (10’ st Scalon 6), Cerroni 6, Canestrelli 6; Falilò 6, E. Menghi 7 (33’st Cesani s.v.); Vari 6 (33’st Manca s.v.), Pedone 6 (17’st Coulibaly 6), Tortolano 6; Attili 6. A disp.: Luciani, Benhalima, Ghita, Esposito. All.: Boccolini 5

FOLLONICA GAVORRANO (4-4-2): Vivoli 6; Gasco 6, Bruni 6, Dierna 7, Fremura 6; Sylla 6 (10’st Liurni 6), Barlettani 6, Del Rosso 7, Berardi 6 (30’st Olivato sv); Fontana 6, Giustarini 6. A disp.: Barbanera, Martelli, Ramazzotti, Terrosi. All.: Bonura 7

ARBITRO: Recupero di Lecce 6

RETI: 20’pt E. Menghi, 23’ pt Del Rosso, 3’st Dierna.

NOTE pomeriggio soleggiato, terreno in discrete condizioni, spettatori 200 circa. Al 48’st espulso E. Menghi dalla panchina del Rieti per proteste. Ammoniti Falilò, Tortolano, Cerroni, Boccolini (RI), Barlettani, Del Rosso (F). Angoli: 9-5 per il Follonica Gavorrano. Recupero: 1’pt, 3’st.