Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, allo Scopigno arriva il Follonica: in palio i punti salvezza

Ma.Dio.
  • a
  • a
  • a

Mancano pochissime ore al fischio d'inizio del match tra il Rieti e il Follonica Gavorrano allo Scopigno (ore 16), e per mister Boccolini c'è ancora un grande dubbio: la presenza del giovane attaccante Coulibaly. Il giocatore è alla prese con un affaticamento muscolare che lo sta costringendo a stare fermo ai box e se non dovesse recuperare, almeno per la panchina, sarà davvero una grossa perdita. Se non dovesse farcela tutto lo staff si augura di riaverlo almeno per le gare di playout che sono in programma per il 22 maggio.

LE ULTIME - Le brutte notizie, però, per la squadra amarantoceleste non finiscono qui. Oggi non ci sarà neanche Matteo Menghi, fermo ormai dallo scorso 2 marzo quando il Rieti perse 4-0 contro la Sangiovannese. Fuori anche Scibilia per squalifica e Marenco, anche quest'ultimo per un problema muscolare. Forse mister Boccolini dovrebbe mandare un SOS perchè di questo ha bisogno, visto che ora le sue scelte sono davvero minime. Un finale di stagione che nessuno si augurava e aspettava, soprattutto dopo che tutto il gruppo squadra aveva disputato un mese importante contraddistinto da risultati che gli avevano fatto sfiorare la salvezza diretta, sfumata poi per colpa di due sconfitte consecutive.

AVVERSARIO - Il Follonica Gavorrano si presenterà allo Scopigno forte dell'ultima vittoria per 2-0 contro l'Unipomezia. L'obiettivo dei playoff è ormai centrato - sono a +6 dal Lornano Badesse - e oggi vorrà confermare l'ottimo momento di forma e continuare la marcia positiva in campionato. Anche i toscani però sono alle prese con delle assenze: Lo Sicco in mezzo al campo, un'assenza pesante che proveranno a recuperare prima dei playoff.