Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Npc Rieti e Real Sebastiani in corsa per il primo posto

Valerio Pasquetti
  • a
  • a
  • a

Domenica la partita tra Npc e Real Sebastiani non sarà il confronto tra le compagini che, da un paio di anni ormai, rappresentano la Rieti dei canestri. I rispettivi team amaranto celesti non saranno soltanto (o, anzi, tanto) chiamati a sancire la leadership cittadina quanto, invece, a vincere per ambire alla migliore posizione nella griglia dei play off. Gabriele Ceccarelli, il giovane coach della Npc che ha capacità tecnico-tattiche di rilievo, sembra ormai quasi rassegnato ad occupare la terza o la quarta piazza.

“La sconfitta subita contro Jesi ha compromesso ogni nostra chance – afferma il tecnico riminese – Adesso ce la giochiamo per conquistare il terzo o il quarto posto con la Real, di più non possiamo fare”. Alex Finelli, il coach della Sebastiani, è giustamente “abbottonato”. “Onestamente serve pensare una partita alla volta – dice il coach bolognese – Potremo fare considerazioni al riguardo soltanto dopo il risultato del derby, prima no!”. Quali sono le gare programmate nelle ultime tre giornate della regular season nonché l’andamento dei confronti diretti che saranno decisivi in caso di arrivo a parità di punteggio? La Npc si giocherà tutto domenica, proprio in occasione del derby, poi avrà due partite sulla carta agevoli: a Montegranaro ed in casa con Giulianova; severo, quasi improbo il confronto che Broglia ed i suoi saranno chiamati a giocare il 5 maggio a Rimini (gara da recuperare), contro la Riviera Banca. La Sebastiani ha un calendario forse un pochino più complesso.

L’esito del derby sarà determinante; quindi Finelli ed i suoi riceveranno Jesi che al PalaSojourner ha già “purgato” la Npc; ma il peggio arriverà l’ultima giornata con la trasferta ad Ancona. L’ago della bilancia potrebbe essere proprio la Riviera Banca che dovrà vedersela in casa con la Npc (gara da recuperare), ma avrà anche due trasferte molto insidiose; ad Ancona soprattutto e, poi, a Cesena per chiudere in casa con la Luiss. Roseto appare la squadra favorita per il primo posto in quanto Amoroso e gli altri disporranno di tre gare ampiamente alla portata: in casa con Teramo, a Giulianova e di nuovo in riva all’Adriatico con Montegranaro. In caso di arrivo a parità di punteggio tra due formazioni, a decidere la reale posizione di classifica saranno i confronti diretti e, in questo contesto, soltanto il confronto con Rimini regalerebbe alle reatine qualche chance. Oggi soprattutto alla Sebastiani che vanta un +4 nei due confronti diretti (77-67 e 73-79); quanto alla Npc (vincente in casa 75-63) tutto dipenderà dall’esito del confronto in programma il 5 maggio. Roseto sembra inavvicinabile: la Liofilchem vanta un +19 sulla Sebastiani (91-68 e 60-64) ed ancora un +6 sulla Npc (75-60 a 64-73). Quindi, raggiungendo Rimini sia la Sebastiani che la Npc potrebbero vantare chance di sopravanzare i romagnoli. L’eventuale parità tra le due reatine (Npc vincente all’andata 66-64) non potrà non tenere conto dell’esito del derby che sarà giocato domenica 24 aprile.