Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Andrew Howe smette? Mamma Renè Felton: "Non è finita". L'allenamento in piscina | Video

  • a
  • a
  • a

Solo tre giorni fa il suo morale era sotto i piedi. Dopo essere stato costretto a rinunciare ai campionati italiani per un fastidio al tendine Andrew Howe aveva balenato l'idea di terminare la sua carriera. "Forse è ora di smettere?" si era chiesto al termine di un messaggio postato nei suoi profili Facebook e Instagram. "Questo tendine non mi da la possibilità di lottare come so fare io". Dunque rinuncia ai campionati tricolore dove era atteso come uno dei protagonisti e, quasi certamente, alle Olimpiadi di Tokyo (c'è solo una settimana per ottenere il minimo) che erano il suo vero obiettivo.

 

We are already on the road to recovery. Andrew Howe leading the 1 minutes sprint in the Pool with NFL Star Eric Berry. ...

Pubblicato da René Felton Besozzi su Domenica 27 giugno 2021

 

Senza lo stimolo del sogno olimpico la tentazione di staccare definitivamente la spina a 36 anni e con una carriera costellata purtroppo dagli infortuni è stata forte. Ma l'aviere reatino avrebbe ancora una volta trovato la forza di provare a ripartire. "Non è finita" assicura la madre Renè Felton che lo ha seguito in tutta la sua carriera. Anche lei ha scelto i social per esternare il suo pensiero. "Quando il piede ha un problema un atleta ha solo una gamba. Non è finita". 

 

 

Pubblicato da René Felton Besozzi su Giovedì 24 giugno 2021

 

Nella giornata di domenica 27 giugno mamma Renè ha poi postato un messaggio incoraggiante: "Siamo già sulla strada della guarigione", ha scritto pubblicando il video dell'allenamento in piscina di Andrew con Eric Berry. "Uno sperone osseo è come un'unghia nel tuo piede. Chiunque ne abbia mai avuto uno conosce il dolore folle costante. Lunedì andiamo da uno dei migliori chirurghi ortopedici sportivi specialisti in medicina rigenerante", aggiunge la mamma allenatrice.