Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il reatino Federico Dionisi trascina il Frosinone in serie A

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

Due gol e nella serie A conquistata oggi per la prima volta nella sua storia dal Frosinone cè anche un po' di Rieti. Merito di Federico Dionisi, attaccante di Cantalice, classe 1987, che nella partita decisiva per la promozione nella massima serie ha segnato due delle tre reti contro il Crotone (la gara è finita 3-1). I ciociari grazie a questo successo hanno conquistato il secondo posto con una giornata d'anticipo e quindi volano in serie A insieme al Carpi. Federico Dionisi conquista, per la seconda volta la promozione in serie A la prima volta lo aveva fatto con la maglia del Livorno. In questa stagione, il giocatore reatino, ha segnato 14 reti. Tra i primi a congratularsi con il giocatore reatino è stato il sindaco Simone Petrangeli: “Voglio esprimere le mie più vive congratulazioni al nostro conterraneo, Federico Dionisi, che ha raggiunto un traguardo così importante contribuendo alla storica promozione del Frosinone. Siamo orgogliosi che dopo tanti anni un reatino torni nella serie A del Calcio ripercorrendo le gesta di altri che lo hanno preceduto". Anche il delegato provinciale del Coni, Andrea Milardi, ha salutato l'impresa: "Da parte di tutto il mondo sportivo locale, rivolgo le più sentite congratulazioni a Federico Dionisi, promosso in serie A con il Frosinone, dopo una stagione vissuta da protagonista. Per Cantalice, per Rieti e per tutto lo sport provinciale, è una giornata di festa. Essere rappresentati ai massimi livelli del calcio italiano da un prodotto tutto locale, cresciuto sportivamente nei settori giovanili locali, è motivo d'orgoglio e di soddisfazione. I suoi successi ci spingono a puntare e investire ancora di più sui vivai, in tutte la discipline sportive, e sulla promozione dell'attività di base . Non solo per sfornare talenti - sempre benvenuti - ma soprattutto per evitare l'obesità e la sedentarietà dilaganti tra i nostri giovani".