Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il Rieti sfida il Gavorrano per "espugnare" lo Scopigno

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

Domani, domenica 1 marzo, l'obiettivo del Rieti resta quello di tornare a vincere anche al “Manlio Scopigno” provando a battere un Gavorrano che in questo momento rappresenta proprio la soglia che divide i play out dalla zona-salvezza. Ottenere i tre punti contro i rossoblù, infatti, significherebbe portare a +15 il distacco dalla parte bassa della classifica, certificare la salvezza aritmetica e guardare con sfrontatezza solo ed esclusivamente avanti, puntando il primato della Robur Siena per mandare dei chiari segnali a tutte le pretendenti ai primi cinque posti e regalare (regalarsi) ancora tante soddisfazioni. Le notizie che provengono dal campo, però, non sono confortanti per quel che concerne Sorrentino: l'attaccante è stato colpito da un fastidioso virus intestinale che non gli ha consentito di allenarsi regolarmente. A meno di un clamoroso recupero-lampo, è assai probabile che domenica contro il Gavorrano possa finalmente toccare a Leonardi dal primo minuto. Per il “cobra” quindi, l'occasione giusta per trovare i suoi primi gol in amarantoceleste e garantire a Beoni una freccia in più nel suo arco. Per il resto, tornano a disposizione Amorfini e Gori, col primo che contenderà una maglia da titolare a Savatteri nel ruolo di terzino sinistro ed il secondo che di sicuro partirà dalla panchina. Infine, designata la terna di Rieti-Gavorrano: arbitrerà il signor Vincenzo Catucci di Foggia, coadiuvato dagli assistenti Pietro Paolo Greco di Battipaglia e Salvatore Prisco di Nocera Inferiore.