Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Zeus costretta ai box in attesa di novità, anche gli americani sono rimasti a Rieti

Luca Feliziani
  • a
  • a
  • a

Prosegue la sospensione dei campionati che ha messo a riposo anche la Zeus Npc Rieti, compagine attualmente al settimo posto nella classifica del girone Ovest del torneo di serie A2 di pallacanestro. I ragazzi allenati da coach Alessandro Rossi hanno interrotto gli allenamenti la scorsa settimana, ma i giocatori hanno deciso di restare in città. In particolar modo questa scelta è stata presa anche dagli americani, Jalen Cannon ed Anthony Raffa. I due statunitensi stanno passando questo difficile periodo nel capoluogo sabino, nell'attesa che l'epidemia di Coronavirus vada migliorando. La Zeus Npc non scende in campo dall'ormai lontano 23 febbraio, quando arrivò il bel successo interno contro Trapani. Venerdì pomeriggio si è tenuto il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Pallacanestro in merito alla situazione attuale, con tutti i campionati fermi da tempo. Per quanto riguarda la Serie A2 e la Serie B, la decisione unanime dei presidenti è stata quella di voler continuare la stagione una volta che l'emergenza sarà terminata. I calendari verranno riformati, ma il dialogo con la FIP proseguirà costantemente nelle prossime settimane. Attualmente la sospensione è valida fino al 3 aprile, ma molto probabile è che lo stop si allunghi. Giovedì 26 marzo è prevista una nuova riunione che vedrà coinvolti i presidenti e la Federazione, nella speranza che la situazione sia migliore e che si possa trovare una data per ricominciare a scendere in campo.