Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il Rieti a picco, anche Teramo vince (2-0). Dirigenti e tecnico contestati

Esplora:

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

Il calcio non fa prigionieri e soprattutto non fa sconti a nessuno. Il Rieti non sa più cosa significa vincere in questo sport, e ieri allo Scopigno contro il Teramo (0-2) ha incassato la 18esima sconfitta della stagione, la terza di fila: prendendosi anche l'etichetta di peggior difesa. La nuova dirigenza (contesta dai tifosi così come il tecnico) da quando è arrivata in amarantoceleste in aiuto a Curci, ha sbagliato praticamente tutto: dall'addio di Caneo, a quello di Beni e ciliegina sulla torta richiamare Marini in panchina e ancora a secco di vittorie. Forse proprio la gara con il Teramo era l'ultimo treno per la salvezza, con una classifica che parla chiaro: Rieti ultimo con 12 punti, Rende a 17, Bisceglie e Sicula Leonzio 19 e Picerno 26. Salvo un miracolo, questa squadra ha praticamente detto addio al professionismo. A fine gara dirigenti e tecnico sono stati duramente contestati dalla tifoseria invitandoli a lasciare Rieti. RIETI-TERAMO 0-2 RIETI (3-5-2): Merelli; Aquilanti(24'pt Fiumara), Celli, M.Esposito(37'st Del Regno); Kalombo, Morrone(9'st Tirelli), Zampa, De Paoli, Zanchi; Persano, De Sarlo. A disp. Addario, Pegorin, Serena, Marchi, Tiraferri, Vignati, Granata, Rasi, Bartolotta. All. Mariani TERAMO (4-3-1-2): Tomei; Cancellotti, Piacentini, Soprano,Tendardini; Costa Ferreira, Viero(23'st Birligea), Ilari(17'st Cappa); Mungo (42'st Florio); Bombagi, Magnaghi. A disp. Valentini, Lewandowski, Cristini, Iotti, Fiore, Samele, Di Nisio. All. Di Mascio Cetteo ARBITRO Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto RETI 29'st Birligea (T) 43'st Magnaghi (T)  NOTE Note 445 biglietti emessi, incasso 3682,40 euro più 246 abbonati;  Ammoniti Persano (R)- Zampa (R)- Fiumara (R)- De Sarlo (R)- Soprano (T). Angoli 5-3. Recupero 2 e 4.