Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Il Rieti è in vita, punto d'oro a Teramo

Esplora:

Luca Feliziani
  • a
  • a
  • a

TERAMO-RIETI 1-1 Marcatori st 4' Cianci, 41' Marcheggiani. Teramo (4-3-1-2): Tomei 5.5; Cancellotti 6, Cristini 5.5, Piacentini 6, Di Matteo 6.5; Tentardini 6, Arrigoni 6, Mungo 7 (30' st Lasik ng); Bombagi 6 (38' st Costa Ferreira ng); Cianci 6.5 (19' st Martignago 5.5), Magnaghi 6. A disp.: Valentini, Lewandowski, Florio, Iotti, Ilari, Santoro, Cappa, Viero, Birligea. All.: Tedino 6. Rieti (3-5-2): Pegorin 6.5; Aquilanti 6, Gigli 6.5, Granata 5.5 (14' st De Paoli 6); Tiraferri 6.5, Palma 6, Zampa 6, Tirelli 6 (20' pt Marino 6), Zanchi 6; Beleck 5.5, Marcheggiani 6.5. A disp.: Addario, Arcaleni, Bellopede, De Sarlo, De Regno, Diallo, Lazzari, Poddie, Sette, Esposito. All.: Pezzotti 6.5. Arbitro Saia di Palermo 6. Note spettatori  3000 circa. Ammoniti: Cianci, Magnaghi, Granata. Angoli: 3-3. Recupero tempo: pt 1', st 3'.   Non è una svolta, per quella bisognerà attendere le prossime settimane, ma è sicuramente un buon inizio. Lorenzo Pezzotti ha avviato l'avventura sulla panchina del Rieti con un pareggio ottenuto sul campo del Teramo, che pare fare fatica contro le ultime della classe, avendo concesso pure al Rende l'opportunità di fare punti. Il Rieti è venuto fuori alla distanza e a quattro minuti dal termine ha pareggiato i conti sfruttando un calcio piazzato e il non corretto posizionamento della barriera messa da Tomei: la parabola scoccata da Marcheggiani ha sorpreso il portiere degli abruzzesi e annullato l'iniziale vantaggio di Cianci, arrivato al 4' della ripresa, dopo una prima frazione di gioco comunque di marca teramana. Tanta buona volontà, invece, per il Rieti, ma di occasioni da rete, nel primo tempo, neanche l'ombra. Il Teramo sornione e attento in difesa, ha punto poco o nulla, facendosi vivo dalle parti di Pegorin soltanto al 22', con un calcio piazzato battuto da Bombagi, ma raccolto dal portiere reatino, confermato titolare da Pezzotti.