Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Presentazione del libro "Accorda e Canta: in viaggio con I Ratti della Sabina"

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

In occasione delle manifestazione “Sotto un cielo DiVino” in programma a Forano sabato 18 agosto, l'Associazione Nova BiblioSabina, nell'ambito del progetto “Sabina Unica per Cultura” (LR 26/2009),  propone la presentazione del libro “Accorda e canta: in viaggio con i Ratti della Sabina” di Francesco Blasilli.             Oltre 150 pagine dedicate alla storia del gruppo folk-rock che per quattordici anni ha riscosso un incredibile successo di pubblico con oltre seicento concerti tenuti nei punti più disparati della nostra penisola .Infatti, a dispetto della loro forte radice geografica, i Ratti hanno viaggiato dalla Puglia fino alla Svizzera, passando spesso anche per la Sardegna.   Più che una biografia, il libro è un vero e proprio romanzo che racconta l'avventura di otto ragazzi, la loro passione per la musica e la loro determinazione nel proporre solo ciò che meglio li rappresentava con grande professionalità e spontaneità: ingredienti che per anni hanno toccato il cuore e l'anima dei loro fans rendendo celebre il famoso logo col ratto   Una storia in cui, accanto al lato artistico, emerge quello intimo e famigliare dei giovani artisti e il loro bisogno di proporre musica: un'esigenza che s'incontra e si scontra quotidianamente con le problematiche di ogni giorno e che si interrompe nel 2010, quando il gruppo decide che l'esperienza è conclusa. Sul palco, insieme allo scrittore Francesco Blasilli, sono attesi anche alcuni dei componenti della celebre band intervistati per l'occasione dall'attrice Marina Vitolo. A seguire, il concerto degli Area765. Ingresso libero   L'AUTORE FRANCESCO BLASILLI Nasce a Poggio Mirteto nel 1974, ha fatto per vent'anni il giornalista, fino a quando ha abbandonato "Roma Post", il quotidiano on line da lui fondato e la collaborazione come bloggher con "Huffington Post". Nel 2009 ha pubblicato il suo primo romanzo, "C'è una luce che non si spegne mai".