Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, sospensione delle attività teatrali fino al 13 aprile

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

Cala il sipario sulle attività teatrali almeno fino al 13 aprile.  Infatti, a seguito delle disposizioni contenute nel Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020 inerente l'adozione di misure riguardanti il contrasto e il contenimento sull'intero territorio nazionale del diffondersi del coronavirus e del Decreto del 1 aprile 2020 che proroga la sospensione fino al 13 aprile 2020, ATCL - Circuito multidisciplinare del Lazio sospende le proprie attività teatrali fino a nuova indicazione che sarà comunicata dal Consiglio dei Ministri. Nell'ottica di preservare gli impegni assunti con il pubblico e con le compagnie programmate Atcl sta lavorando con i Comuni per spostare gli appuntamenti previsti nelle stagioni teatrali e che non si sono potuti mantenere.   In merito allo spettacolo previsto al Teatro Flavio Vespasiano di Rieti il 4 e 5 aprile “La rottamazione di un italiano perbene” di e con Carlo Buccirosso verrà comunicata appena sarà possibile il nuovo calendario.   “Consapevoli dei danni economici che il nostro Paese si troverà ad affrontare a causa del coronavirus, ci sembra importante cercare di difendere e preservare quel senso di comunità che è alla base del vivere sociale e di cui il teatro è espressione principale da sempre. Per questo esprimiamo la nostra vicinanza a tutte le compagnie, artisti e maestranze che subiranno in maniera inevitabile questa sospensione delle attività” conclude la nota di Atcl.