Foreste come centri benessere: sprigionano oli essenziali (ma non a tutte le ore)

sostenibilita

Foreste come centri benessere: sprigionano oli essenziali (ma non a tutte le ore)

Una ricerca dimostra in quali orari e lungo quali percorsi trarre i maggiori benefici

24.12.2019 - 13:16

0

Roma, 24 dic. - (Adnkronos) - Le piante e il suolo delle foreste sprigionano oli essenziali (composti organici volatili biogenici) che hanno effetti benefici sulla salute e sulla psiche. Tanto che, sotto assistenza psicologica e medica, in Paesi come Giappone e Corea la 'terapia forestale' è sostenuta dai servizi sanitari con risultati in termini psico-fisiologici riportati da una crescente produzione scientifica.

Un 'centro benessere' gratuitamente messo a disposizione di tutti dalla natura, ma come un qualsiasi centro benessere ha i suoi 'orari'. Insomma, per ottenere il massimo è bene scegliere il momento più adatto della giornata e l'ambiente più adeguato alle nostre esigenze.

Volendo riassumere i primi risultati di una ricerca scientifica condotta proprio sul tema, le foreste di conifere sono più efficaci di quelle di faggio e gli orari in cui danno il meglio sono le ore del primo mattino e quelle dopo mezzogiorno.

Lo rileva uno studio del Consiglio nazionale delle ricerche – HCT-Agrifood Laboratory dell’Istituto per la bioeconomia (Cnr-Ibe), in collaborazione con il Club alpino italiano e il laboratorio di monitoraggio e modellistica ambientale per lo sviluppo sostenibile (Consorzio Lamma, costituito tra Cnr e Regione Toscana). La ricerca ("Temporal and spatial variability of volatile organic compounds in the forest atmosphere") è stata pubblicata dalla rivista International Journal of Environmental Research and Public Health.

I composti organici volatili biogenici sono tra i principali elementi che concorrono a rendere l’ambiente forestale benefico per la salute delle persone, come dimostrato da numerosi studi scientifici che hanno esaminato la risposta fisiologica e psicologica a seguito della loro inalazione. Non tutti i siti e i percorsi forestali, né tutte le stagioni o momenti della giornata sono però uguali, anzi: le concentrazioni di questi composti cambiano nel tempo e nello spazio molto più rapidamente di quanto ritenuto finora.

Tali concentrazioni sono tuttavia in gran parte prevedibili, consentendo di scegliere le situazioni migliori per sfruttare gli effetti benefici di tale ambiente.

“L’interesse per le conifere e la loro valorizzazione del nostro laboratorio ci ha indirizzati verso lo studio delle proprietà trasferite da queste piante nell’atmosfera - dichiara Federica Zabini di Cnr-Ibe, ideatrice della ricerca - Un anno fa abbiamo cominciato a testare le proprietà bioattive degli aghi di abete bianco, ottenendo mediante cavitazione idrodinamica un estratto con proprietà antiossidanti significative”.

Armati di zaino, scarponi e di un ‘naso elettronico’, da agosto a ottobre di quest’anno i ricercatori hanno percorso strade forestali e sentieri del Cai sull’Appennino Tosco-Emiliano, in particolare tra la Foresta del Teso in provincia di Pistoia e l’Abetina Reale in provincia di Reggio Emilia, scoprendo che la concentrazione dei composti organici volatili emessi da piante e suolo cambia radicalmente nel giro di meno di un’ora e di poche centinaia di metri.

“Secondo le evidenze emerse incrociando i dati biochimici raccolti in foresta con i dati meteorologici - spiega Francesco Meneguzzo, ricercatore di Cnr-Ibe e membro del Comitato scientifico toscano ‘Fiorenzo Gei’ del Cai - emerge che gli orari migliori per cogliere gli effetti benefici della foresta sono il primo mattino e le ore dopo mezzogiorno, in giornate soleggiate e con vento debole. E che in montagna le foreste di conifere sono più efficienti di quelle costituite da solo faggio”.

Occorreranno altri studi prima di poter costruire un modello generale per la selezione ottimale di siti, percorsi, stagioni e orari, dettagliando la composizione dei composti bioattivi presenti nell’aria forestale e correlandoli ai rispettivi effetti già verificati sulla salute delle persone. "Il nostro studio offre però una metodologia innovativa e ampiamente applicabile, oltre che i primi risultati”, conclude Lorenzo Albanese, di Cnr-Ibe.

Un recente studio pubblicato su Nature valuta in almeno l’8% del Pil mondiale il valore economico delle aree protette, considerando soltanto gli effetti sulla salute mentale dei visitatori.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Video Gianluca Vacchi, la fidanzata Sharon Fonseca  tra dieta e palestra. Ma alla fine sceglie la pasta
Social

Video Gianluca Vacchi, la fidanzata Sharon Fonseca tra dieta e palestra. Ma alla fine sceglie la pasta

Gianluca Vacchi, la fidanzata Sharon Fonseca si divide tra dieta e palestra ma alla fine sceglie la pasta. Su Instagram la bellissima modella venezuelana, che da poco ha compiuto 27 anni, si mostra sorridente in tenuta sportiva e alle prese con piatti rigorosamente attenti alle calorie. Ma alla fine si lascia andare e si gusta un bel piatto di pasta. Quello tra il ricco imprenditore italiano e la ...

 
Coronavirus in Cina, ospedale di Wuhan preso d'assalto: 41 morti, oltre 1.400 contagiati
allarme

Video Coronavirus in Cina, ospedale di Wuhan preso d'assalto: 41 morti, oltre 1.400 contagiati

L'epidemia causata dal coronavirus in Cina si sta diffondendo in maniera clamorosa e allarmante. I morti accertati sono 41 e le persone contagiate hanno superato quota 1.400. In questo video vengono documentate le scene di panico che si verificano all'ospedale di Wuhan, metropoli di 11 milioni di abitanti individuata come focolaio dell’epidemia. I pazienti preoccupati hanno preso d’assalto il ...

 
Video Terni, richiedente asilo ubriaco prende a calci le auto in mezzo alla strada e ferma il traffico
Il fatto

Video Richiedente asilo ubriaco prende a calci le auto in mezzo alla strada e ferma il traffico

Ubriaco in mezzo alla strada, prende a calci le auto in transito, fino a fermare il traffico. E' accaduto nel pomeriggio di venerdì 24 gennaio a Terni, in località Campomicciolo, da parte di un richiedente asilo. L'uomo è stato filmato da un esponente della Lega e il video ha fatto presto il giro dei social network e dei gruppi cittadini, anche perché diversi residenti della zona, nonché autisti ...

 
Papa Francesco ha ricevuto il presidente dell'Iraq Barham Saleh

Papa Francesco ha ricevuto il presidente dell'Iraq Barham Saleh

Città del Vaticano, 25 gen. (askanews) - Papa Francesco ha ricevuto in udienza in Vaticano, il presidente dell'Iraq, Barham Saleh. Tra gli argomenti in primo piano - ha scritto la Santa Sede in una nota - ci si è soffermati sulle attuali sfide del Paese mediorientale e sull'importanza di favorirne la stabilità e il processo di ricostruzione, incoraggiando la via del dialogo e della ricerca di ...

 
Video Michelle Hunziker, compleanno con pigiama party esclusivo. Famiglia, amici e 2000 rose per i 43 anni

Social

Video Michelle Hunziker, compleanno con pigiama party esclusivo e 2000 rose

Il sogno di Michelle Hunziker? Quello di fare un pigiama party. La showgirl, modella e presentatrice televisiva, l'ha coronato nella serata del 24 gennaio, organizzando una ...

25.01.2020

Il Cantante Mascherato, ecco i vip che si nascondono dietro le cinque maschere in gara: le indiscrezioni

Televisione

Il Cantante Mascherato, ecco i vip che si nascondono dietro le cinque maschere in gara: le indiscrezioni

Il Cantante mascherato, ecco chi si nasconde dietro le cinque maschere rimaste in gara nel seguitissimo programma di Rai1. Per approfondire leggi anche: Svelata l'identità ...

25.01.2020

Video Cecilia Rodriguez si confessa: "Da Ignazio Moser voglio minimo tre figli. Devo mettermi al lavoro?"

Social

Video Cecilia Rodriguez si confessa: "Da Ignazio Moser voglio minimo tre figli. Devo mettermi al lavoro?"

Cecilia Rodriguez, showgirl, modella e presentatrice tv, sorella della più famosa Belen, vorrebbe tre figli. Lo confessa lei stessa su Instagram rispondendo ad una delle ...

25.01.2020