Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Magliano Sabina, il sindaco sul Consiglio a porte chiuse: "Scelta obbligata per le misure anti Covid"

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Magliano Sabina, il sindaco sul Consiglio a porte chiuse: "Scelta obbligata per le misure anti Covid" Vigilia tumultuosa per il Consiglio comunale che si svolgerà nel tardo pomeriggio del 12 giugno. Il gruppo di opposizione della Lega aveva chiesto di poter riprendere la seduta che si svolgerà a porte chiuse per rispettare le norme sul distanziamento sociale. Ma la richiesta è stata respinta dal presidente del Consiglio perché l'attuale regolamento consiliare non prevede questa ipotesi. Per approfondire leggi anche: Magliano, Consiglio comunale a porte chiuse Il sindaco Giulio Falcetta ha pubblicato un post su Facebook spiegando il suo punto di vista: "Oggi pomeriggio ci sarà il Consiglio Comunale, la normativa impone il perdurare di procedure sanitarie di sicurezza in virtù dell'emergenza Covid. È quindi necessario, visto che non possiamo assicurare il distanziamento, farlo a porte chiuse. Una persona esterna al Consiglio ha richiesto di poter effettuare delle riprese video. Il Presidente del Consiglio Comunale ha risposto che le riprese devono essere autorizzate secondo la normativa sul rispetto della privacy e il regolamento consiliare ed effettuate dal Comune. Per questo ha scritto alla commissione consiliare regolamenti di effettuare le modifiche necessarie per poter riprendere il consiglio nelle modalità che la legge consente. In tutta questa vicenda, che da qualcuno sembra cavalcata, vi esponiamo i punti all'ordine del giorno: verbali precedenti, regolamenti statali per unificazione Imu-Tasi, convenzione con Unione dei Comuni per gestione associata ufficio Suap con Magliano capofila, riconoscimento marchio DeCo della 'Mazzafegata'". "Con tutto il rispetto per le nostre proposte - continua - non ci sembrano temi così pregnanti, soprattutto in un momento particolare e difficile come quello che stiamo vivendo. Come abbiamo avuto modo di affermare già da tempo, Magliano manterrà l'attenzione necessaria alle misure sanitarie non cedendo a facili entusiasmi, perché non siamo ancora usciti da questa terrible vicenda e noi ne siamo consapevoli. Continuiamo nel lavoro a servizio della cittadinanza come abbiamo sempre fatto e come abbiamo fatto soprattutto negli ultimi mesi, vicini a tutti senza distinzioni di sorta".