Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Elexos, convocato consiglio straordinario

Esplora:

Monica Puliti
  • a
  • a
  • a

La vertenza Elexos approda in consiglio comunale straordinario, convocato per giovedì 28, alle 16,30, a seguito della comunicazione dell'azienda di avviare la procedura di licenziamento collettivo per i 44 lavoratori. Si parlerà della vicenda Elexos e delle ripercussioni sul futuro degli stessi lavoratori. Intanto anche le organizzazioni sindacali nazionali - Fim-Cisl, Fiom-Cgil e Uilm-Uil - si mobilitano chiedendo un incontro urgente al Ministero dello sviluppo economico dopo la dichiarazione dell'azienda di voler cessare l'attività. Una vicenda che sta tenendo col fiato sospeso i lavoratori e le loro famiglie, oltreché le parti sociali che in queste settimane hanno cercato di scongiurare il peggio, fino alle istituzioni che hanno dimostrato partecipazione. Ma Elexos appare decisa. “Non c'è la possibilità di immettere liquidità e dunque non ci sono le condizioni per garantire continuità aziendale: non si può più andare avanti”. Questi, sostanzialmente, i passaggi della comunicazione dei vertici dell'azienda, che lasciano spazio a poche interpretazioni. Sul tavolo resta la questione della reindustrializzazione. “Bisogna discutere sulla possibile reindustrializzazione del sito chiedendo aiuto al Governo, in modo particolare attraverso il deputato reatino del M5s, Gabriele Lorenzoni”, avevano sostenuto i sindacati dopo la notizia della chiusura. “Se Elexos vuole uscire che esca – dice adesso Luigi D'Antonio della Fiom Cgil Rieti – ma vanno individuati strumenti alternativi e urge aprire una discussione in merito. E' già trascorsa una settimana dall'incontro in Comune e non ci sono novità, se non quella della comunicazione dell'avvio della procedura di licenziamento”.  ila. far.