simone petrangeli

RIETI

Per Petrangeli non si esclude l'ipotesi della presidenza Cotral

26.03.2018 - 16:18

0

Poche reazioni alla decisione del riconfermato presidente della Regione, Nicola Zingaretti, di lasciare fuori Rieti dalla giunta, inserendo invece rappresentanti di Viterbo e Latina che, al contrario, erano rimasti fuori nella precedente esperienza di governo. Certo, la delusione nel centrosinistra reatino non manca, soprattutto nell'ala sinistra, quella della lista civica Zingaretti, che faceva riferimento a Massimiliano Smeriglio e che era quasi sicura di poter salutare con entusiasmo l'ingresso in giunta dell'ex sindaco di Rieti, Simone Petrangeli. La partita per l'avvocato reatino era sembrata subito difficile agli addetti ai lavori - al di là dei proclami ufficiali - e già da qualche giorno si era capito che non ci sarebbe stato spazio. Troppi gli equilibri romani da garantire, troppe le province da risarcire per le assenze della precedente giunta, una situazione insomma che era sembrata subito difficile per Rieti. E se in casa Partito Democratico il quadro era sembrato subito chiaro, nonostante una flebile speranza che era rimasta accesa per l'assessore uscente Fabio Refrigeri, a sinistra in molti ci credevano. Ora da quelle parti sperano che almeno quell'ambiente - che ha comunque garantito quasi 5mila preferenze a Petrangeli - possa essere risarcito con un incarico, magari nella ricostruzione del post terremoto o nel delicato settore dei trasporti, innanzitutto nel Cotral. Intanto da destra attaccano Zingaretti e il centrosinistra regionale. “E' con grande delusione che apprendiamo la notizia dell' esclusione del territorio della provincia di Rieti dalla Giunta regionale del Lazio - dichiara il coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia, Daniele Sinibaldi - una scelta sconsiderata che dimostra l'ipocrisia della sinistra targata Zingaretti, reduce da una campagna elettorale durata un anno e mezzo, tra sfilate e promesse di un impegno concreto e diretto, di una considerazione per un territorio massacrato da una profonda crisi prima e dal terremoto poi. Una scelta che misura il peso politico di un ormai ex classe dirigente del centrosinistra reatino che non conta abbastanza per meritare rispetto, visto il risultato mediocre della tornata elettorale politica e regionale. Un magro bottino elettorale che ha come risultante una non considerazione politica all'interno della coalizione che ha ritenuto di bocciare tutti, compreso l'ex assessore Refrigeri”.

mar. fug.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Brusaferro (Iss): "No al riutilizzo delle mascherine chirurgiche"

Brusaferro (Iss): "No al riutilizzo delle mascherine chirurgiche"

(Agenzia Vista) Roma, 04 giugno 2020 Brusaferro (Iss): "No al riutilizzo delle mascherine chirurgiche" Così Silvio Brusaferro, presidente dell'Istituto superiore di sanità (Iss), in audizione alla Commissione di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati. / Camera Tv Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Di Stefano (Casapound): “Non è arrivata la notifica di sequestro, se arriva andremo in tribunale”

Di Stefano (Casapound): “Non è arrivata la notifica di sequestro, se arriva andremo in tribunale”

(Agenzia Vista) Roma, 04 giugno 2020 Di Stefano (Casapound): “Non è arrivata la notifica di sequestro, se arriva andremo in tribunale” “Al momento non è arrivata la notifica di sequestro, se arriva andremo in tribunale” queste le parole di Simone di Stefano, leader di Casapound, in merito alla notifica di sgombero del Comune di Roma nei confronti della sede di Casapound in via Napoleone III a ...

 
Per Trump critiche dei generali e silenzio dei predecessori

Per Trump critiche dei generali e silenzio dei predecessori

Milano, 4 giu. (askanews) - Prendono le distanze da Donald Trump i generali, dopo le uscite del leader della Casa Bianca nei 10 giorni di manifestazioni negli Usa provocate dalla morte di George Floyd, nero letteralmente schiacciato con un ginocchio sul collo da un agente di polizia mentre tre colleghi stavano a guardare; tutti incriminati per omicidio e complicità. Proteste di piazza a volte ...

 
Arcuri: al 31 dicembre potrà aver fatto i tamponi 1 italiano su 3

Arcuri: al 31 dicembre potrà aver fatto i tamponi 1 italiano su 3

Roma, 4 giu. (askanews) - "Dai prossimi giorni sarà possibile effettuare fino a 89.000 tamponi al giorno, +47% rispetto al dato già rilevante dell'ultimo mese, 9,9 milioni di prodotti tra reagenti e kit verranno acquistati e messi nelle disponibilità delle Regioni che ne hanno bisogno". Lo ha detto il commissario all'emergenza coronavirus Domenico Arcuri, in una conferenza stampa alla Protezione ...

 
Stasera in tv 4 giugno la quinta stagione di "Che Dio ci aiuti" con Elena Sofia Ricci

TELEVISIONE

Stasera in tv 4 giugno la quinta stagione di "Che Dio ci aiuti" con Elena Sofia Ricci

Stasera in tv 4 giugno prime due puntate della quinta stagione di "Che Dio ci aiuti" (su Rai 1 a partire dalle 21,25) con Elena Sofia Ricci nei panni di suor Angela.  Primo ...

04.06.2020

Stasera in tv 4 giugno "Escape Plan 2 - Ritorno all'inferno" con Sylvester Stallone

TELEVISIONE

Stasera in tv 4 giugno "Escape Plan 2 - Ritorno all'inferno" con Sylvester Stallone

Stasera in tv 4 giugno appuntamento con "Escape Plan 2 - Ritorno all'inferno". Pellicola del 2018, regia di Steven Mille, nel cast anche Sylvester Stallone e Dave Bautista. ...

04.06.2020

Stasera in tv 4 giugno "Alessandro Borghese 4 Ristoranti": a Milano per il miglior brunch

TELEVISIONE

Stasera in tv 4 giugno "Alessandro Borghese 4 Ristoranti": a Milano per il miglior brunch

Stasera in tv 4 giugno va in onda la settima puntata della sesta stagione di "Alessandro Borghese 4 Ristoranti" (Sky Uno ore 21,15). Lo chef romano nato a San Francisco cerca ...

04.06.2020