Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, caro pedaggi A24-A25: primo incontro informale tra Salvini e sindaci dei territori

  • a
  • a
  • a

Si è svolta nella mattina di giovedì 24 novembre, al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti a Roma, una riunione informale fra il Ministro Matteo Salvini e gli amministratori e rappresentanti del territorio sulle problematiche legate alle autostrade A24 e A25. Il Ministro delle infrastrutture Salvini, assistito dagli uffici della sua struttura, ha voluto acquisire elementi per convocare a breve un tavolo istituzionale allargato a una delegazione più ampia dei rappresentanti del territorio. “Dalla riunione - afferma il deputato della Lega, Alberto Bagnai - è emerso un primo dato: le voci riferite ad aumenti “monstre” delle tariffe sono destituite di fondamento. Il ministero e l’ANAS sono al lavoro per realizzare gli investimenti necessari a riqualificare questa fondamentale infrastruttura. Riteniamo opportuno in questa fase evitare allarmi strumentali e atteggiamenti polemici, per favorire un corretto dialogo fra tutti i livelli istituzionali nel territorio e a Roma”.

 

 

“Bene l’impegno del ministro Salvini sull’A24-A25. Dopo anni di nulla e malgoverni di sinistra, le istanze legate all’asse viario tra Lazio e Abruzzo ottengono l’attenzione che meritano. Il lavoro per evitare l’aumento delle tariffe è un chiaro segnale di sensibilità verso i cittadini e i territori e la riunione informale di oggi tra Salvini e gli amministratori locali rappresenta un chiaro cambio di passo, in meglio, rispetto al passato. Avanti così” dichiara il senatore della Lega e coordinatore del partito nel Lazio, Claudio Durigon.

 

 

“Grazie all’impegno del ministro Salvini e alla sua attenzione per le problematiche del nostro territorio, si sta raggiungendo l’obbiettivo di bloccare l’aumento delle tariffe di pedaggio sulla A24 e sulla A25. Dalle parole ai fatti. Molto distanti dai progressisti e i loro amici, abituati a governare regioni e ministeri a chiacchere” dichiara infine il coordinatore della Lega Abruzzo Luigi D’Eramo.