Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, truffe agli anziani: a Pescorocchiano i carabinieri incontrano la popolazione

  • a
  • a
  • a

Prosegue l’attività di vicinanza e sostegno del comando provinciale dei Carabinieri di Rieti verso le persone anziane: i militari della stazione di Pescorocchiano, presso la chiesa di Sant’Andrea, grazie alla collaborazione del parroco don Sante Gatti e di don Ercole La Pietra, hanno incontrato la popolazione più vulnerabile per informarla e tutelarla contro le truffe. Delinquenti senza scrupoli che ricorrono a efficaci tecniche di manipolazione per poter indurre in errore le ignare vittime e procurarsi ingiusti profitti. Si fingono avvocati, appartenenti alle FF.OO., assicuratori o altro, chiedono telefonicamente denaro per i familiari asseritamente in difficoltà ovvero simulano la consegna di finti pacchi postali commissionati da congiunti per carpire la fiducia delle loro prede e farsi consegnare consistenti somme di denaro. 
L’appello lanciato dagli uomini dell’Arma ai cittadini, in special modo agli anziani che vivono soli, è chiaro: rivolgersi immediatamente alla Stazione Carabinieri del proprio paese o al 112 numero unico di emergenza europeo. Se questo non fosse possibile rivolgersi ad un vicino di casa o a un parente segnalando ogni forma di richiesta di denaro da chiunque venga effettuata e per qualsivoglia motivo così da poter effettuare tempestivi adeguati interventi. I Carabinieri ricordano che i truffatori hanno un’apparenza distinta, una voce cordiale, offrono la massima disponibilità ed hanno un aspetto tranquillizzante. L'ideale, insomma, per conquistare la fiducia, introdursi abilmente nelle vostre case e appropriarsi di denaro e di gioielli.