Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, impianti al Terminillo: incontro decisivo in comune

Marco Staffiero
  • a
  • a
  • a

Silenzi e incontri rinviati, sale la preoccupazione per la stagione sciistica sul Terminillo. Intanto, dal comune, almeno per oggi 22 novembre sembra confermato il tavolo, tra le istituzioni locali, con il sindaco Daniele Sinibaldi e il titolare della Funivia Terminillo, Flavio Formichetti, per cercare di trovare delle immediate e urgenti soluzioni. La montagna dei romani, usata da ogni schieramento come cavallo di battaglia, nelle passate elezioni di giugno, rischia di perdersi nell’efficienza più completa. La mancanza di un progetto serio a lungo raggio, rischia di far precipitare albergatori, ristoratori, negozianti, insegnanti di scii e tutto il comparto turistico del comprensorio in una crisi profonda. Non basta accendre un bottone, ma la funzionalità degli impianti e di tutto ciò che gira intorno al “Terminillo” richiede mesi e mesi di preparazione. L’opposizione, con Nome Officina Politica non ha perso tempo nel  ricordare, che “l'attuale situazione di stallo ricalca, in forma ancor più grave, quella dello scorso anno, ed è esclusiva responsabilità del Comune di Rieti. L’affido del servizio ad Asm, con “affitto” delle strutture occorrenti per svolgere le attività era infatti stata già dibattuta nella Commissione competente del Comune. Con questa ipotesi, però, rischio di impresa e potenziali perdite andrebbero a ricadere interamente su Asm”.  Lo scorso 11 Novembre, pertanto, ampiamente in ritardo su qualsiasi attività programmatoria, l'amministrazione comunale ha chiesto in extremis al vecchio gestore la disponibilità ad accollarsi la conduzione delle piste anche per la stagione invernale in corso. La risposta è stata una proposta a tutto vantaggio della soc. Funivia, come peraltro prevedibile dalla Giunta. Ironicamente, dall’opposizione Carlo Ubertini, ha domandato non a caso, “se per Asm dovesse intendersi “Azienda Sci Montano”. Forse le virtù salvifiche del tanto atteso progetto TSM2-Terminillo Stazione Montana hanno fatto dimenticare – ha concluso Ubertini -  agli Amministratori di Rieti gli aspetti gestionali a breve termine, con il concreto rischio di interrompere la attività invernali 2022 al Terminillo, cosa che costituirebbe un de profundis per la nostra montagna”.