Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, i carabinieri festeggiano la Virgo Fidelis

  • a
  • a
  • a

Il 21 novembre alle 11., nella basilica di Sant’Agostino, monsignor Ernesto Mandara, vescovo di Sabina – Poggio Mirteto, ha celebrato la Santa Messa per la ricorrenza della Virgo Fidelis, patrona dei Carabinieri. Oltre alla Vergine Fedele è stata celebrata anche la giornata dell’orfano e ricordato l’81° anniversario della battaglia di Culqualber, nel corso della quale, il 21 novembre 1941, il I battaglione Carabinieri e Zaptiè si sacrificò in una delle ultime cruente battaglie in Africa. Il colonnello Bruno Bellini, comandante provinciale, dopo aver ricordato l’epico fatto d’armi e aver dato lettura della motivazione con la quale fu conferita alla Bandiera dell’Arma la seconda Medaglia d’Oro al Valor Militare, ha ringraziato i militari in servizio e in congedo, le autorità presenti per l’affetto e la vicinanza dimostrati nei confronti dell’Istituzione ed ha salutato calorosamente vedove e orfani, evidenziando la necessità di sempre maggiori umanità, sensibilità e solidarietà. Presenti carabinieri territoriali e di tutte le altre specialità presenti nella provincia, forestali della scuola e del gruppo, elicotteristi, del Nucleo ispettorato del lavoro, della scuola interforze difesa Nbc e addetti alla sezione di Polizia giudiziaria della Procura della Repubblica, nonché, come sempre, anche una nutrita rappresentanza dell’associazione nazionale carabinieri, delle “benemerite” e dell’associazione nazionale forestali, le vedove e gli orfani dei militari deceduti.