Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, sicurezza. La polizia municipale torna al Terminillo

Monica Puliti
  • a
  • a
  • a

Potenziare il corpo di polizia locale di Rieti anche in vista della riapertura della stazione, già dal prossimo inverno, a Terminillo. “I locali ci sono, sono i nostri e sono quelli della scuola elementare in via dei Villini; per rimetterli in funzione non ci vorrà molto” annuncia l’assessore comunale al Personale, Oreste De Santis. Ma prima va potenziato l’organico della polizia locale che attualmente può contare su una quarantina di vigili o poco più ma, sottolinea De Santis, ce ne vorrebbero altrettanti. Con le prossime assunzioni in Comune – un’infornata di 17 persone -, due saranno vigili urbani, un aumento che è poca cosa rispetto alle necessità del comando di via della Foresta, ma è pur sempre qualcosa.

 

“Abbiamo 5 anni davanti per aumentare il personale della polizia locale, ma già il prossimo inverno vorrei vedere i vigili a Terminillo nei periodi di maggior afflusso, sia d’inverno quando c’è la neve che in estate. La volontà è di riportarli su 6 mesi l’anno, partendo da 2 persone che possano gestire il traffico nei periodi di stagione piena quando la nostra montagna è presa d’assalto da sciatori e visitatori, per garantire una maggiore sicurezza”. I locali, come detto, sono del Comune, motivo per cui la spesa dell’affitto di una sede in cui organizzare la stazione non ci sarà.

 

Nel caso si realizzasse il progetto, la stazione terminillese dei vigili urbani riaprirà dopo 8 anni, da quando cioè venne smantellata nel 2014; un presidio importante in più sulla montagna che ha bisogno di tanto altro ancora per essere rispondente alle necessità – anche e soprattutto legate alla sicurezza - di chi sceglie Terminillo per trascorrervi il proprio tempo libero. “Colgo l’occasione – conclude l’assessore De Santis – per ringraziare Onorina Domeniconi, ex assessore nella giunta Cicchetti a Polizia locale, Sicurezza e Protezione civile, per l’ottimo lavoro svolto durante il suo mandato”.