Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, volontari di Nome Officina ripuliscono viale Maraini

  • a
  • a
  • a

Ieri mattina (3 settembre)  i volontari di Nome Officina Politica, insieme ad alcune cittadine che hanno aderito alla iniziativa, armati di ramazza e senso civico, hanno dedicato un paio di ore della propria mattinata a restituire decoro e pulizia alle aiuole di viale Maraini. Questa iniziativa fa seguito ad altre, svolte tra Vazia, Campoloniano, presso le strade circostanti l’ospedale, e, a più riprese, presso il fiume Velino. 

 

“Nel caso particolare, in viale Maraini - hanno detto i volontari - abbiamo voluto lanciare un messaggio ai cittadini, che con la somma di gesti apparentemente “innocui” come gettare uno scontrino, un bicchiere di carta, un pacchetto di sigarette, pregiudicano il decoro di tanti angoli della nostra città. Gesti “innocui” su cui l’amministrazione non può intervenire puntualmente, se non con interventi di pulizia straordinaria, che peraltro manca, sommati ad altri non giustificabili”. 

 

 

Tra l’altro, rifiuti domestici indifferenziati in una aiuola, un carrello, un ombrello, e tante “cacche” di cani non raccolte, o peggio ancora, imbustate e abbandonate. Il raccolto è stato depositato presso i cestini della raccolta indifferenziata e segnalato ad Asm. Tante le persone che si sono avvicinate, chiedendo incuriosite e ringraziando.  In campagna elettorale per le elezioni comunali, Nome Officina si era proposta lanciando, tra l’altro, i “patti di collaborazione”, tra Amministrazione e cittadini.  “Ne stiamo dando una parzialissima ma concreta applicazione sul tema decoro: abbiamo richiesto da tempo un incontro all’assessore competente per sviluppare il tema della “energia civica” della città, siamo in attesa”.