Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, il capoluogo entra nell'associazione “Città dei motori”

Esplora:

  • a
  • a
  • a

 Rieti diventa città dei motori. Grazie al connubio tra la Provincia, l’amministrazione comunale, l’Automobile Club presieduto da Innocenzo de Sanctis, il Car Club Autostoriche (Asi Rieti) e Panathlon Club, questi ultimi sodalizi entrambi presieduti da Costanzo Truini, il Comune di Rieti entrerà a far parte dell’associazione “Città dei motori”, importante associazione i cui soci risultano essere solamente ed esclusivamente i comuni più importanti e prestigiosi d'Italia in possesso di una vocazione per loro natura motoristica e che rappresentano la storia dei motori d’Italia.

 

Il lavoro del Presidente della Provincia Mariano Calisse, del sindaco Daniele Sinibaldi e dei due patron dell’automobilismo locale Innocenzo de Sanctis e Costanzo Truini, eccellenze del motorismo nazionale. Per festeggiare lo storico evento oggi a partire dalle ore 17.30 si terrà in Piazza Vittorio Emanuele II, alla presenza delle massime autorità locali ed alla presenza del presidente nazionale dell’associazione Città dei Motori Luigi Zironi, attuale sindaco di Maranello, la cerimonia d’ingresso del Rieti nell’associazione. E’ inoltre previsto lo svolgimento della "Notte rampante" con apertura in notturna delle attività commerciali e mostra di automobili della casa automobilistica di Maranello e di automobili di alto pregio collezionistico che parteciperanno alla serata conclusiva del secondo concorso d’eleganza Sport & Motori Vinicio Truini. 

 

L’associazione Città dei Motori, istituita nel 2008, riunisce sotto l’egida dell’Anci (Associazione nazionale comuni italiani) oltre 35 comuni, la maggior parte dei quali posizionati all’interno della mitica Motor Valley; si tratta di Comuni che rappresentano una popolazione di circa 2 milioni di abitanti e che hanno nei loro territori una spiccata e consolidata vocazione motoristica. “E’ un grande orgoglio ospitare Luigi Zironi, sindaco di Maranello, l’eccellenza italiana dei motori. – dichiara il presidente della Provincia Mariano Calisse -. Accogliamo con grande positività l'ingresso di Rieti e del suo territorio nell’associazione “Città dei Motori”; ciò rappresenta senza dubbio un segnale di vitalità in questa delicata contingenza”.  “Rieti vanta solide e radicate tradizioni in campo motoristico con uomini che hanno fatto la storia a livello internazionale, come il principe Ludovico Spada Potenziani e il campione automobilistico degli anni 50' Guido Mancini - dichiara il sindaco Sinibaldi - L’adesione di Rieti all’associazione nazionale “Città dei Motori” permette di aprire scenari veramente interessanti per la promozione turistica, economica e culturale del nostro territorio”.