Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, il prefetto Gennaro Capo: “Per la sicurezza necessarie più telecamere sul territorio”

L.S.
  • a
  • a
  • a

Gli ultimi episodi di violenza (è di ieri la segnalazione di alcuni residenti di Castelfranco su furti tentati e in alcuni casi messi a segno), alcuni conclusi positivamente, sul territorio sono stati al centro della riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la sicurezza pubblica, presieduta dal prefetto Gennaro Capo, con la partecipazione dei vertici delle Forze di polizia, del Comune e della provincia di Rieti. Proprio nel contesto delle misure di controllo del territorio il prefetto ha ringraziato “il Comando provinciale dell’Arma dei carabinieri per la tempestività e i risultati raggiunti nell’operazione condotta a seguito dei numerosi furti che hanno interessato il Comune di Poggio Nativo, in occasione della festa patronale di Sant’Anna”. 

 


Il prefetto ha quindi richiamato l’attenzione “sull’importanza della presenza delle Forze dell’ordine in occasione di manifestazioni ed eventi in ambito locale che potrebbero offrire l’occasione per azioni illegali, ivi inclusi i furti in abitazioni private”. Si è quindi proceduto a fare il punto della situazione aggiornato riguardo ad alcuni fatti di cronaca che hanno interessato il capoluogo nelle scorse settimane e si è sottolineata “la necessità di implementare sistemi articolati di videosorveglianza nel territorio del capoluogo e in provincia che garantiscano una più ampia copertura del territorio e possano essere di ausilio alle Forze di polizia nelle attività investigative di competenza”. 

 


Il caso riguarda in particolare la 77enne Silvia Cipriani scomparsa da dieci giorni le cui ricerche sono ostacolate anche dalla mancanza di immagine derivanti dalle telecamere di videosorveglianza.  Tornando alla riunione in prefettura sono stati infine considerati alcuni aspetti organizzativi della Fiera del Peperoncino in programma per la fine di agosto, in vista di una valutazione complessiva da effettuarsi dopo un attento esame della documentazione fornita dagli organizzatori.