Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, elicotteri dei carabinieri impegnati a contrastare gli incendi anche a L'Aquila e a Perugia

  • a
  • a
  • a

L’Italia brucia e l’emergenza incendi, che in questi giorni attanaglia il nostro Paese su più fronti, ha interessato anche i vasti boschi di conifere ed agrifogli della frazione Trimezzo del Comune di Cittareale. Al fianco di tutti gli enti preposti, per estinguere le fiamme, anche i Carabinieri del 16° Nucleo Elicotteri di Rieti, coordinati dal Centro Operativo Aereo Unificato del Dipartimento di Protezione Civile, che sono recentemente intervenuti con un elicottero in assetto “antincendio boschivo”.

 

Le delicate operazioni di spegnimento hanno coinvolto anche un Canadair e due elicotteri, uno in dotazione al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e l’altro della Protezione Civile della Regione Lazio. In questi giorni di particolare siccità, la componente aerea del 16° Nucleo Elicotteri supportano i militari del Gruppo Forestale e del Comando Provinciale dei Carabinieri di Rieti con un impegno quotidiano nella lotta attiva agli incendi boschivi, garantendo un pronto intervento operativo entro 30 minuti dall’allerta ed entro un raggio di azione di 80 km anche nelle province de L'Aquila e Perugia dalla sede di schieramento, sita all’interno dell’Aeroporto “Giuseppe Ciuffelli” di Rieti.

 

Sostanziale l’impegno dall’inizio della campagna estiva antincendio: già 28 i “supporti aerei” effettuati dagli equipaggi di volo del 16° Nucleo Elicotteri per concorrere alle operazioni di spegnimento degli incendi boschivi che si avvale della significativa esperienza maturata nello specifico settore dai militari dell’Arma già appartenenti al Corpo Forestale dello Stato.