Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Carabinieri sempre in prima linea per garantire sicurezza e legalità sul territorio

  • a
  • a
  • a

Ubicata a pochi metri dal cuore del paese, in via della Resistenza, la Stazione Carabinieri di Cantalice rappresenta un presidio di legalità per tutti i 2.800 cittadini residenti nel territorio. La comunità locale ancora ricorda il tragico evento del 1955, quando un aereo di linea della compagnia aerea belga “Sabena” si schiantò in località Acerella. I Carabinieri della Stazione, anche in quella drammatica circostanza, contribuirono in tutte le attività di ricerca dei dispersi e conservazione dei reperti.

 

Le attività di prevenzione e repressione dei reati così come l’assistenza ai cittadini e il mantenimento dell’ordine pubblico sono proseguite negli anni collezionando continui successi e il plauso della cittadinanza. Recente l’esecuzione di cinque ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di altrettanti individui dediti ai furti su autovetture in sosta nei pressi di cimiteri e luoghi di culto. Questo ultimo risultato, portato a termine in due distinte operazioni, oltre a formali riconoscimenti attribuiti dalla linea gerarchica, hanno consentito al Comando di conseguire anche un “encomio solenne” concesso dal Consiglio comunale. 

 

La Stazione è comandata, dal 2013, dal luogotenente Mariano Patacchiola, ed annovera tra le sue fila il maresciallo Ordinario Marco Azzarello, il brigadiere Capo Q.S. Riccardo Dionisi, l’appuntato Scelto Q.S. Marco Mancini e gli appuntati scelti Paolo Mario Nardone e Roberto Pennino. Il Reparto assicura quotidianamente servizi di prevenzione generale, servizio di ricezione del pubblico e intervento in caso di emergenza. Con il proprio lavoro, la Stazione carabinieri di Cantalice garantisce la presenza dello Stato nel Comune di appartenenza e in tutte le frazioni limitrofe.