Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Dalla Asl via libera alla proroga dei contratti di 530 precari e alla stabilizzazione degli aventi diritto

Esplora:

P.C.
  • a
  • a
  • a

Si è tenuto ieri pomeriggio, convocato dalla Direzione aziendale della Asl di Rieti, l’incontro, più volte sollecitato dalle parti sociali, tra la Direzione Aziendale stessa e le Organizzazioni sindacali del comparto sanitario di Cgil, Cisl, Uil e Fials.  Durante la riunione la Direzione ha informato i partecipanti del rinnovo di tutti i contratti a tempo determinato fino al 31 dicembre 2022, così come previsto dall’accordo tra le Organizzazioni sindacali e la Regione Lazio.  Inizialmente la scelta del direttore generale Marinella D’Innocenzo era ferma sul 30 giugno, ma le rimostranze dei sindacati hanno portato l’Azienda a far slittare di altri sei mesi il rinnovo dei contratti.

Al termine della riunione a confermare quanto deciso è stato Marino Formichetti della UIL: “Finalmente saranno prorogati tutti i contratti a tempo determinato fino al 31 dicembre, riguardanti 530 operatori nelle diverse qualifiche. Poi chi ha i requisiti, come da accordo regionale, sarà stabilizzato e uscirà a breve apposito avviso”.

 

La Direzione Aziendale ha ringraziato l’Assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato per aver portato al conseguimento degli accordi che, si legge in una nota della direzione sanitaria, "confermano inoltre lo stato avanzato della procedura di stabilizzazione del personale dirigenziale e del comparto, ruolo sanitario e degli operatori socio sanitari della Asl di Rieti in possesso dei requisiti”.