Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Distruggono giochi per bimbi al parco ma vengono ripresi dalle telecamere

P.D.B.
  • a
  • a
  • a

Vandali in azione nella notte di venerdì nei giardini de Le Mura. Ma i ragazzini che si sono resi protagonisti della bravata - distruggendo i giochi per bambini e disseminando bottiglie di birra vuote e di vetro sui muretti - potrebbero aver commesso uno sbaglio che potrebbe costargli caro. Da tempo infatti all'interno dello storico giardino pubblico cittadino è attivo il sistema di videosorveglianza del Comune e le telecamere hanno ripreso movimenti sospetti nel parco nella zona a ridosso con l'Eco ostello. Il sindaco Giulio Falcetta - visionati i filmati - ha lanciato un appello su Facebook.

 

Lascerà qualche giorno ai presunti responsabili o a chi gli ha dato una mano per presentarsi spontaneamente in Comune poi, visto che sono stati ripresi, scatteranno le denunce. L'appello del primo cittadino si rivolge ai ragazzi e alle famiglie: "Questa notte (quella tra venerdì e ieri, ndr), sono stati abbandonati rifiuti e danneggiati giochi ai giardini pubblici. Giochi che la comunità ha pagato e che i piccoli maglianesi erano felici di utilizzare. Nelle prossime settimane erano previsti nuovi giochi che al momento blocchiamo". Poi il sindaco mette in chiaro che le telecamere di sorveglianza "hanno ripreso i movimenti all'interno dei giardini", lasciando intendere che poi non sarà così difficile risalire a quei ragazzi che nella notte si muovevano nel parco. In fin dei conti Magliano conta meno di 4.000 anime e tutti si conoscono.

 

"Questi gesti non li tollero. E rappresentano scarso senso civico nei confronti dei più piccoli, oltre che una profonda maleducazione", continua Falcetta che aggiunge: "Non ho mai creduto nella repressione, ma nel dialogo. Ed è per questo che lasciamo qualche giorno per contattarmi (da parte di chi ha fatto il danno o chi si sente corresponsabile), dopo, il Comune procederà alle sanzioni e alle denunce". Il primo cittadino, tuttavia, nell'appello ci tiene a sottolineare il grande impegno che i giovani maglianesi hanno messo nelle ultime settimane rendendosi protagonisti di manifestazioni di successo che stanno segnando la ripartenza degli eventi in paese: "In queste settimane, come sindaco, ho apprezzato la libertà e l'impegno dei giovani maglianesi. Abbiamo voluto fare manifestazioni e lasciare che finalmente ragazze e ragazzi tornassero a divertirsi e stare insieme, mettendoci anima, corpo e responsabilità. Mi rivolgo anche ai tanti genitori che frequentano i giardini, cortesemente ognuno faccia il suo con i propri figli e quando riprendete qualcuno dei grandi che sta utilizzando e danneggiando giochi per i piccoli, segnalatecelo ufficialmente".