Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Elezioni, Sinibaldi: “Una vittoria di popolo, subito a lavoro per cogliere opportunità di sviluppo”.

L.S.
  • a
  • a
  • a

Per Daniele Sinibaldi un risultato trionfale forse ben oltre ogni più rosea aspettativa. Sinibaldi, infatti, è stato eletto sindaco di Rieti con 12.785 voti pari al 52,17%. Una vittoria schiacciante sugli altri candidati Simone Petrangeli del centrosisnitra e Carlo Ubertini del Terzo polo.

 

“La vittoria al primo turno che ci hanno consegnato i reatini rappresenta una grande emozione e il coronamento di un lavoro corale della coalizione - ha sottolineato Sinibaldi -, un riconoscimento al buon governo del centrodestra e un messaggio di speranza e di ambizioni di miglioramento di questo territorio che è arrivato dai cittadini. Ma è anche un risultato che ci carica di responsabilità che onoreremo ogni giorno del nostro mandato perché, come abbiamo fatto in campagna elettorale concentrandoci esclusivamente sui temi e sulle proposte concrete, lavoreremo a testa bassa sulle questioni amministrative, ordinarie e straordinarie, con il solo e unico obiettivo di migliorare le condizioni della nostra città e, conseguentemente, dei territori limitrofi che guardano al Capoluogo come faro dei prossimi anni".

 

Poi i ringraziamenti: "Voglio ringraziare il sindaco Antonio Cicchetti, che ha rappresentato in tanti anni l’esempio rigoroso di un amministratore amato dal popolo e di specchiata onestà, il presidente della Provincia Mariano Calisse, che ha sostenuto fin dal principio il nostro progetto politico-amministrativo, i partiti del centrodestra, che hanno dimostrato coesione e radicamento sul territorio, e ogni singolo candidato delle nove liste che si è impegnato in una campagna elettorale seria, sobria, sempre lontana dalle polemiche e dagli attacchi personali e proiettata sulla volontà di fare bene per Rieti. Sarò il sindaco di tutti e già da oggi saremo al lavoro per concretizzare le nostre idee” ha concluso il neosindaco di Rieti Daniele Sinibaldi.