Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, spaccio di eroina nel centro storico. Arrestato un nigeriano

  • a
  • a
  • a

Nei giorni scorsi, i carabinieri della sezione operativa della compagnia di Rieti, hanno tratto in arresto un cittadino nigeriano, 30enne, in flagranza di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, nel contesto di una più ampia attività di contrasto alla vendita di stupefacenti a Rieti, perlustrando i vicoli del centro storico, hanno notato due giovani reatini guardarsi intorno in nervosa attesa. Ritenendo l’atteggiamento inusuale, i militari, in modo discreto, hanno tenuto sotto controllo i due fino a quando gli stessi sono stati raggiunti da un individuo straniero che ha ceduto loro un piccolo involucro dietro consegna di alcune banconote

 

 

Realizzando che quella che si stava svolgendo davanti ai loro occhi, con tutta probabilità, fosse una cessione di stupefacenti, i militari sono immediatamente intervenuti, bloccando tutti i protagonisti dell’episodio. Lo straniero è risultato essere un cittadino nigeriano irregolare. La perquisizione personale condotta sul posto ha consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro una dose di sostanza del tipo eroina e la somma in banconote di piccolo taglio di 15 euro come corrispettivo appena riscosso per la cessione osservata.

 

 

L’uomo, dopo il fotosegnalamento, è stato arrestato per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel prosieguo degli accertamenti, lo straniero è risultato colpito da provvedimento di espulsione dal territorio nazionale, ragion per cui, è stata subito attivata la relativa procedura di rientro nel Paese d’origine.