Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, Aps scrive ai Comuni Ato3: "Evitare uso improprio dell'acqua"

  • a
  • a
  • a

Con le temperature insolitamente sopra la media e la carenza di piogge dopo un inverno praticamente poco prodigo di nevicate scatta la preallerta per siccità e carenza idrica. Acqua Pubblica Sabina, gestore del servizio idrico integrato di Ato3, ha inviato una lettera ai Comuni dell’Ato3 – Rieti Lazio Centrale in merito alla situazione dell’approvvigionamento idrico.

 

 

Secondo Aps “l’andamento pluviometrico della stagione invernale e primaverile, oltre al perdurare delle condizioni metereologiche in atto, stanno determinando un significativo impatto sulle risorse idriche del territorio gestito da Aps, con decrementi significativi delle disponibilità delle sorgenti superficiali e delle falde freatiche”. Per questo motivo “in ragione delle verifiche condotte, si prospetta dunque il rischio concreto, anche a breve scadenza, di dover fronteggiare una carenza idrica.

 

Per questo, è opportuno e indispensabile mettere in atto azioni che consentano di evitare utilizzi impropri dell’acqua e, in particolare, impedire l’utilizzo delle acque del sistema di distribuzione idrico-potabile per innaffiamenti, irrigazioni, alimentazione di fontane e fontanili ornamentali, lavaggio auto e piazzali ed altri usi impropri e privilegiare il consumo umano rispetto ai consumi agricoli ed altri consumi diversi da quelli potabili”. Aps, infine, ha invitato “le amministrazioni comunali ad emettere ordinanze contenenti le indicazioni descritte, attivando inoltre i conseguenti controlli di Polizia Locale per contrastare eventuali abusi”.