Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, gravi carenze igienico-sanitarie. Chiuso ristorante cinese

  • a
  • a
  • a

Riscontrate gravi carenze igienico-sanitarie in un locale gestito da alcune persone di origine cinese. I carabinieri della N.A.S. di Viterbo, infatti, nell’ambito di una campagna di controllo nel settore della ristorazione e degli alimenti etnici, disposta dal Comando carabinieri per la Tutela della Salute di Roma, hanno segnalato all’A.S.L. di Rieti il gestore di un ristorante cinese.

 

Il controllo, effettuato unitamente ai carabinieri della Stazione di Rieti, infatti, ha consentito di riscontrare nel ristorante gravi carenze igienico-sanitarie e strutturali e un’attività esercitata in modo non conforme alle norme sulla sicurezza alimentare.

 

Il personale dell’ASL di Rieti, in relazione alle criticità rilevate, ha disposto l’immediata chiusura dell’attività, il cui valore è stimato intorno ai 500.000 euro, fino al ripristino delle condizioni di sicurezza. Ammonta a 1000 euro l’importo delle violazioni amministrative contestate al ristoratore cinese. I carabinieri del Nas intensificheranno i controlli nel settore della ristorazione non solo etnici al fine di verificare secondo le norme previste sulla sicurezza alimentare.