Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Greccio 2023, 800 anni del primo presepe. Paolo Dalla Sega commissario agli eventi

  • a
  • a
  • a

È stato designato nei giorni scorsi, a seguito dell’ultima riunione del comitato nazionale per l’ottavo centenario della prima rappresentazione del Presepe, Paolo Dalla Sega, il manager che si occuperà del coordinamento, della produzione e della supervisione delle iniziative del programma culturale per Greccio 2023. La persona, prescelta su una rosa di 25 candidati, è stata selezionata dal comitato stesso, che ha fatto propria la graduatoria proposta dalla commissione tecnica interna nominata a tal fine.

Paolo Dalla Sega, nato a Rovereto nel 1964 e residente a Milano, è specializzato in progettazione e produzione di eventi d’arte, cultura e spettacolo. Opera individualmente con diverse società, in Italia e all’estero. Tra le altre mansioni, è docente presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, dipartimento di Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo e dipartimento di Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale, in valorizzazione urbana e grandi eventi ed Ideazione e progettazione degli eventi culturali. Dalla Sega risulta inoltre, presso lo stesso ateneo, fondatore, ideatore e direttore in Almed, Alta scuola media comunicazione e spettacolo (centro d’eccellenza post lauream), del Master universitario Mec Master Eventi Culturali,
Arte Musica Cinema e Teatro.

 

È consigliere d’amministrazione della fondazione Musica per Roma, ha collaborato con Expo Milano, è componente della commissione consultiva Danza-Multidisciplinare, è autore di numerosi testi specialistici e ideatore di produzioni culturali nazionali ed internazionali. In virtù di queste specifiche caratteristiche professionali e di una competenza pluriennale, specialistica e versatile nel settore della cultura, il profilo del dottor Paolo Dalla Sega è risultato assolutamente convergente con gli obiettivi d’azione rientranti nella figura richiesta dal comitato. Il comitato nazionale per l’ottavo centenario della prima rappresentazione del Presepe ha individuato altresì una ottimale congruenza sinergica tra il curriculum vitae del candidato designato e l’idea progettuale che ruota intorno alle celebrazioni relative a “Greccio 2023”, volano di prospettive e opportunità per l’intero territorio.