Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, terremoto L'Aquila. A 13 anni dalla tragedia ricordate le vittime reatine Michela, Valentina e Luca

  • a
  • a
  • a

Anche Rieti si è unita al dolore per il sisma de L’Aquila che nella notte del 6 aprile 2009, alle 3.32, provocò 309 vittime. Tra queste anche tre giovani reatini Luca Lunari, Michela Rossi e Valentina Argenis Orlandi che vivevano nel capoluogo abruzzese per motivi di studio o di lavoro. Ieri la commemorazione nel parco di via Liberato Di Benedetto, intitolato alle vittime di quel terremoto, alla presenza delle famiglie dei tre giovani e delle autorità. Luca Lunari, studente morto 20enne, era da poco diventato padre di una bimba che allora aveva meno di un anno; Michela Rossi, ingegnere di 36 anni lavorava alla Alenia Space mentre Valentina Orlandi, 23 anni, era studentessa di Scienze della Formazione. Luca Lunari, in particolare, fu vittima del crollo – per il quale sono state quattro le condanne definitive – della Casa dello Studente. Anche Sergio Pirozzi, che sette anni dopo visse quella tragedia con il terremoto di Amatrice, ha voluto ricordare quel giorno: “Quella notte non la dimenticheremo mai. Oggi e per sempre mi sento aquilano”.