Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, lavoro. Takeda investe 100 milioni: previste 150 assunzioni

Esplora:

  • a
  • a
  • a

È stato presentato a Roma, il nuovo piano di investimenti 2021-2025 di Takeda che riguarderà principalmente i due stabilimenti di Rieti e Pisa. Sono previsti investimenti per 275 milioni di euro in 5 anni, aumento della produzione del 100% e 150 nuove assunzioni. Attiva da oltre 40 anni in più di 80 paesi, con circa 47mila dipendenti nel mondo e oltre 1.100 in Italia, l’azienda biofarmaceutica globale ha deciso di consolidare ulteriormente la produzione di farmaci plasmaderivati, di cui detiene una quota di mercato significativa a livello mondiale. A Rieti lavorano oltre 550 dipendenti impegnati nel frazionamento del plasma, dal quale si ricavano proteine fondamentali per il trattamento di patologie gravi nonché rare. Mentre Pisa, attraverso lo straordinario lavoro dei 200 impiegati, è diventata il principale fornitore di albumina per Takeda nei paesi in via di sviluppo.

 

Alla presentazione è intervenuto con un video messaggio, il ministro degli Affari esteri e della cooperazione internazionale, Luigi Di Maio e, in presenza, quello dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti che hanno ribadito l’importanza dell’azienda giapponese nel far crescere tanto l’occupazione quanto la professionalità e la competenza della forza lavoro impiegata in un comparto, quello farmaceutico, che figura fra i fiori all’occhiello nel sistema Italia”. “Il piano di investimenti – ha precisato Massimiliano Barberis, ad Takeda Manufacturing Italia – da 275 milioni di euro approvato dalla sede centrale di Tokyo ha come obiettivo l’ampliamento e l’ammodernamento dei nostri impianti. In particolare, 100 milioni di euro concorrono all’acquisto e all’installazione di nuovi macchinari nello stabilimento di Rieti, 17,4 milioni sono indirizzati allo stabilimento di Pisa per la costituzione di una linea all’avanguardia destinata alla produzione di albumina e per la realizzazione di un innovativo laboratorio di Controllo Qualità. Ulteriori 180 milioni serviranno per migliorare la sostenibilità ambientale, l’efficienza, l’infrastruttura e la sicurezza aziendale. Grazie a questi importanti interventi incrementeremo la capacità produttiva dei siti di Rieti e Pisa del 100% entro il 2025″”.

 

 

Durante l’evento Annarita Egidi, ad Takeda Italia, ricorda che: “Questi importanti investimenti economici - ha spiegato Annarita Egidi, ad Takeda Italia - porteranno un consistente piano di assunzioni, intorno alle 150 persone, che si uniranno agli oltre mille dipendenti di Takeda già presenti in Italia. Con queste nuove assunzioni Takeda continuerà a perseguire l’obiettivo di garantire un equilibrio di genere nella totalità della popolazione aziendale che oggi vanta, tra leader e manager, il 47% di donne nella sede di Roma ed il 36% presso gli stabilimenti di Rieti e di Pisa”.