Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rapine al distributore e in pasticceria: arrestato 25enne

  • a
  • a
  • a

I carabinieri della stazione di Contigliano hanno arrestato un 25enne di origine macedone in ottemperanza a un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura generale presso la Corte d’Appello di Roma. 
I fatti risalgono ai mesi di aprile e maggio 2019, quando l’uomo unitamente a un complice, si rese autore di due rapine: una in danno di un distributore di carburanti, dove i due derubarono dell’incasso l’addetto al rifornimento e la barista della stazione di servizio, e l’altra in danno dei titolari di un bar-pasticceria di Contigliano.

 

 

Gli importi sottratti, in entrambe le rapine, ammontavano a circa 2.500 euro. Le indagini, coordinate della Procura della Repubblica di Rieti ed effettuate dai carabinieri di Contigliano in sinergia con il personale della squadra mobile della Questura di Rieti, suffragate anche da riscontri di polizia scientifica, consentirono, in breve tempo, di dare un nome agli autori delle rapine e di rintracciare l’arma utilizzata in entrambe le occasioni, poi rivelatasi una pistola giocattolo.

 

 

I due soggetti, nel luglio successivo, furono arrestati su ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Rieti, e tradotti alla Casa Circondariale di Vazia. Condannato per questi reati, il giovane colpito dal provvedimento dovrà scontare la pena di 2 anni, 10 mesi e un giorno di reclusione nel carcere di Vazia.