Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stop alla manutenzione del verde pubblico e degli edifici scolastici

  • a
  • a
  • a

Era un servizio che, oltre a rendere puliti e più gradevoli i parchi pubblici, riusciva a dare lavoro a persone con un passato spesso difficile. Persone che cercano di guardare al futuro con ottimismo grazie ad un lavoro di pubblica utilità. Tutto questo, però, sembra destinato a sparire. Dal 28 febbraio scorso è stato sospeso il servizio di manutenzione delle aree verdi pubbliche e degli edifici scolastici del Comune di Monterotondo. “Ciò è avvenuto in seguito alla scadenza del contratto fra il Comune stesso e la cooperativa Sociale Il Pungiglione – spiegano dalla Cooperativa, ora ex affidataria del servizio - di fronte alla sospensione, i giardinieri e l’assemblea dei soci del Pungiglione hanno deciso, l’unica possibile al momento: la cassa integrazione”.

 

 

Un colpo duro, non solo dal punto di vista economico, per le persone coinvolte. “I giardinieri della cooperativa sono professionisti preparati e formati, che hanno trovato nel Pungiglione la possibilità di realizzare un percorso personale e lavorativo in cui sentirsi parte di un progetto collettivo: della cooperativa, prima di tutto, in quanto soci e lavoratori; della Comunità, per aderenza al proprio ruolo professionale e sociale” spiegano dalla cooperativa.

 

 

Da più di trent’anni infatti Il Pungiglione si colloca nel rapporto con la pubblica amministrazione nell’ottica di pensare e costruire insieme una città migliore, a partire proprio dalla cura e riqualificazione degli spazi pubblici. Esempi in questo senso sono il Parco Inclusivo 0-6 e la rotonda stradale di Via Adige. “Per tutti noi la scelta è mettere a disposizione le nostre competenze nelle comunità a cui abbiamo deciso di aderire, che abitiamo e in cui proviamo a dare un contributo per il benessere della collettività tutta. C’è rammarico è ovvio ma l’auspicio è quello di tornare al più presto a lavorare fra le persone” concludono dalla cooperativa sociale Il Pungiglione.