Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Contrabbando di sigarette a Rieti. Sgominata banda e sequestrati oltre 12 quintali di tabacco

  • a
  • a
  • a

La Guardia di Finanza di Rieti, a conclusione di un’articolata attività, ha notificando 11 avvisi di garanzia e di conclusione indagini, emessi dalla procura della Repubblica di Avezzano nei confronti di altrettanti soggetti, tutti indiziati di appartenere o essere collegati, a vario titolo, a un’associazione per delinquere finalizzata al contrabbando di tabacco lavorato e sigarette.

L’attività investigativa, delegata al nucleo di polizia economico-finanziaria di Rieti e coordinata dalla procura della Repubblica di Avezzano, avviata a seguito di un accertato smercio illegale di sigarette artigianali sul territorio della provincia di Rieti,  ha consentito di risalire a un articolato sodalizio criminale, insediato nell’avezzanese e collegato a imprenditori tabacchicoli dislocati in Campania, che distraevano dai canali commerciali aziendali ingenti quantitativi di tabacco, destinandoli ai complici e contrabbandieri avezzanesi per la successiva lavorazione in sigarette e/o in tabacco trinciato da fumo.

Nel corso delle indagini svolte con il supporto del servizio centrale investigativo sulla criminalità organizzata della Guardia di Finanza di Roma e con l’ausilio dei finanzieri della Compagnia di Avezzano, sono stati sequestrati 12 quintali e mezzo di tabacco grezzo e lavorato, 110.000 filtri per la preparazione di sigarette di contrabbando e svariati macchinari per la lavorazione e il confezionamento del prodotto, rinvenuti all’interno di locali opportunamente adibiti alla lavorazione illecita.