Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Morto dopo essere stato investito da un'auto: disposta autopsia

  • a
  • a
  • a

Sarà sottoposto ad autopsia il corpo di Luca Colasanti il dentista 54enne di Mentana, travolto e ucciso giovedì sera a Casali, da una Fiat Punto guidata da un uomo ubriaco che viaggiava sulla Nomentana (nella foto il luogo dell'incidente). Una prassi giudiziaria quella dell’esame autoptico, in caso di apertura di un fascicolo per omicidio stradale contestato ad A. F. 55enne di Monterotondo a cui sarà contestata anche l’aggravante della guida in stato di ebrezza essendo risultato positivo all’alcol test subito dopo l’incidente. Del caso si stanno occupando i carabinieri di Mentana e Monterotondo coordinati dalla Procura della Repubblica di Tivoli. Una tragedia che si è consumata intorno alle 20.30, all’incrocio tra via Nomentana e via Trento.

 

 

Secondo quanto raccontato da alcuni testimoni e ricostruito dagli investigatori l’auto avrebbe travolto il pedone, sbalzandolo all’interno di un giardino condominiale oltre un muretto con ringhiera successivamente abbattuto dall’auto che avrebbe continuato a sbandare urtando il palo della segnaletica e dopo alcuni metri anche quello della pubblica illuminazione. La Fiat Punto avrebbe quindi effettuato una ulteriore sbandata fermandosi. Alle persone che si sono avvicinate l’automobilista, in evidente alterazione, avrebbe sussurrato di aver perso il controllo del mezzo prima di essere soccorso dal personale del 118 e condotto in ospedale per accertarmi dove sottoposto all’alcol test è risultato, come detto, positivo. 
Le esequie del medico dentista Luca Colasanti, che lascia moglie e quattro figli, non sono state ancora fissate, in attesa della riconsegna della salma alla famiglia.