Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mentana, morto dopo essere stato travolto da un'auto. La vittima è Luca Colasanti, dentista di 54 anni

Esplora:

Matteo Torrioli
  • a
  • a
  • a

Tragedia a Mentana nella tarda serata di giovedì 10 febbraio. Luca Colasanti, dentista 54enne di Mentana, ha perso la vita mentre camminava sul marciapiede nei pressi della Banca BCC di Casali di Mentana, investito da un’automobilista che viaggiava, a quanto pare, ad alta velocità in direzione di Fonte Nuova. L’uomo alla guida ha perso il controllo del mezzo e l’impatto è stato talmente violento che il professionista è stato sbalzato ad una distanza di circa 10 metri, finendo nel giardino di uno stabile vicino. 

 

Luca Colasanti stava rientrando a casa e non si è minimamente accorto del veicolo che stava sopraggiungendo. Alla guida dell’auto, una Fiat Punto vecchio modello, c’era A. F., 55enne di Monterotondo. L’uomo, risultato poi positivo all’alcol test, era apparso sin da subito agli occhi delle prime persone giunte sul posto visibilmente alterato. Insomma si era capito immediatamente che l’uomo aveva abusato di bevande alcoliche. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno svolto anche i rilievi del caso. Difficile per ora stabilire la velocità alla quale viaggiava l’auto anche se si presume andasse oltre gli 80 chilometri orari. Il guidatore è stato prima trasportato in ospedale e poi dimesso. La patente gli è stata ovviamente già sospesa e l’ipotesi di reato che gli verrà contestata è quella di omicidio stradale. 

 

La salma di Luca Colasanti è invece a disposizione del magistrato che chiederà, come sempre accade in questi casi, un esame autoptico. Luca Colasanti era molto conosciuto ed apprezzato in città. Dentista stimato dall’intera comunità, era sposato e padre di quattro figli. Aveva lo studio proprio nel centro di Mentana, frequentato da moltissimi pazienti che si affidavano a lui ormai da decenni. 
La comunità di Mentana purtroppo viene colpita per la seconda volta nel giro di pochissimo tempo da un altro grave incidente stradale. Poco più di un mese fa due persone, padre e figlio, sono state investite in via dei Cannetacci riportando gravi ferite e conseguenze. Per questo i residenti hanno chiesto al sindaco di intervenire per far rispettare i limiti di velocità soprattutto in alcune vie del centro cittadino che invitano ad accelerare.