Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, elezioni comunali. Di Berardino deve ancora decidere. Intanto il centrosinistra organizza le primarie

S. L.
  • a
  • a
  • a

Parla da candidato ma intanto non scioglie ufficialmente le riserve. Claudio Di Berardino, assessore regionale, scelto dal centrosinistra a correre per la poltrona di sindaco della città si è preso ancora qualche giorno (nel frattempo sono passate settimane) prima di accettare l’incarico.

 

Evidentemente prima vuole essere sicuro di non bruciarsi per questo continua gli incontri con i partiti ma anche con il mondo dell’associazionismo locale. Per gli eventuali programmi c’è tempo anche se l’assessore regionale sembra avere le idee chiare. Intanto il candidato del centrodestra Daniele Sinibaldi tira dritto cercando di capitalizzare al massimo i tentennamenti di Di Berarardino e del centrosinistra più in generale alle prese con l’organizzare le primarie.

 

Intanto Simone Petrangeli aspetta sereno il da farsi. Quanto al Terzo polo un incontro era previsto in queste ore e qui c’è da decidere se puntare su Carlo Ubertini o cercare di trovare altre strade percorribili. Anche il Movimento 5 Stelle deve decidere dopo il “no alle primarie” se prendere parte alla consultazione elettorale con un proprio candidato.